Burger vegetariano

Un burger vegetariano e sostenibile che non vi farà rimpiangere la ciccia.
Burger vegetariano
casseDrôle

Le pubblicità ci propongono da un po’ di tempo un consumo più sostenibile della carne, offrendo sostituti vegetariani spesso insipidi e “cartonosi”. Oggi vi propongo invece una ricetta squisita per creare un burger vegetariano da leccarsi pure i baffi, con gusto e una consistenza tutt’altro che innaturale.

Ingredienti per 4 Burger vegetariano

per il pane

500 gr di farina 00

300 ml di latte intero

50 gr di burro fuso

15 gr di lievito fresco (o 8 di quello secco)

40 gr di zucchero

2 cucchiai di semi di sesamo

1 uovo

per il burger

140 gr di broccoli

140 gr di cavolfiori

240 gr di fagioli bianchi

1 porro piccolo

pan grattato q.b.

1 cucchiaino di semi di cumino

1 uovo

olio evo, sale e pepe nero

per guarnire

1 burrata in foglia

2 pomodori

100 gr di pesto di basilico

maionese

Preparazione

Inizierete pulendo il cavolfiore ed il broccolo, conservandone solo le infiorescenze, queste andranno bollite in acqua leggermente salata per 30 minuti, dovranno risultare belle morbide.

Triterete il porro, dopo averlo mondato, mettendolo poi a soffriggere in padella antiaderente con olio evo; una volta soffritto il porro, potrete aggiungere i cavolfiori e i broccoli bolliti, insieme ai fagioli (potrete usare quelli in scatola, per evitare il lungo lavoro dell’ammollo e della bollitura).

Lascerete cuocere, insaporendo con il cumino ed il pepe nero, per 5 minuti.

Frullerete il composto con un robot da cucina, dopo averlo lasciato intiepidire, aggiungendo un uovo e il pan grattato, sino ad ottenere una consistenza densa ma non dura.

Con l’aiuto di un coppapasta di 12 centimetri di diametro, all’interno del quale calerete un pezzo di pellicola alimentare, formerete i vostri burger. La pellicola vi sarà utile per estrarli dallo stampo e conservarli in modo che mantengano la loro forma.

Per il pane dovrete mettere la farina in una boule quindi aggiungerete lo zucchero e miscelerete. In un altro recipiente peserete il latte e ad esso aggiungerete il lievito, facendolo sciogliere con l’aiuto di un cucchiaio.

Aggiungerete il latte alla farina e inizierete ad impastare. Dopo un paio di minuti potrete aggiungere il burro e continuerete ad impastare per una decina di minuti. Ad impasto ben formato dovrete trasferire il pane su un foglio di carta forno, coprirlo con pellicola e lasciarlo lievitare un’ora.

Trascorsa l’ora di lievitazione spezzerete l’impasto in 4 panini, ai quali dovrete dare una forma tondeggiante; i panini dovranno ancora lievitare, sempre coperti, per un’ora e mezza.

Accenderete il forno portandolo a 200 gradi. Prima di infornare i panini dovrete spennellarli con uovo sbattuto e cospargerne la superficie con semi di sesamo.

Cottura

Cuocerete i panini per 15 minuti. Li lascerete raffreddare almeno 30 minuti.

In una pentola antiaderente metterete un filo d’olio evo e cuocerete i burger per 4 minuti per lato. Dovranno prendere il colore che vedete in foto.

Ora passerete a montare il panino: taglierete a metà il pane, nella parte bassa spalmerete la burrata ed il pesto, aggiungerete delle fettine di pomodoro, appoggerete il burger vegetale e sulla parte alta del pane spalmerete maionese e pesto, prima di chiudere il panino.

Servirete con delle ottime patate fritte fatte in casa!

Buon appetito e felice fine settimana, sempre rammentando che il cibo è vita quindi meglio sia buono!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

casseDrôle
casseDrôle