Conserva di pomodori verdi con acciughe e capperi

Un antipasto sfizioso e inusuale da portare in tavola tutto l'anno.
Pomodori verdi con acchiughe e capperi
casseDrôle

Gli orti oramai sono alla fine della loro produzione, le temperature hanno virato verso un calo repentino, se avete ancora le piante di pomodori con dei bei frutti verdi attaccati sappiate che non riusciranno a maturare. Io raccolgo i pomodori verdi e li lascio diventar rossi in cantina, ciò mi assicura la possibilità di mangiare buoni pomodori sino a dicembre ma quando la quantità di pomodori verdi è esorbitante, come quest’anno, vi suggerisco una ricetta che vi farà davvero felici!

Dosi per 4 vasi da 250 gr

1 Kg di pomodori verdi

600 ml di aceto di vino bianco

400 ml di vino bianco

200 ml di acqua

sale fino

100 gr di filetti di acciughe

80 gr di capperi dissalati

olio evo q.b., olio di arachide q.b.

Inizierete col lavare molto bene i pomodori verdi in un bagno di acqua e bicarbonato di sodio (1 cucchiaino ogni litro d’acqua), lascerete i pomodori a bagno per 5 minuti quindi li sciacquerete sotto al rubinetto.

Taglierete i pomodori a metà, se sono di piccole dimensioni come i miei o in più parti se fossero più grandi.

Li disporrete a strati in uno scola pasta e spargerete sale fino su ogni strato. Terminata questa operazione li coprirete con un piatto sul quale andrete ad appoggiare un peso.

Lascerete che i pomodori scolino la loro acqua per almeno 24 ore.

Passato un giorno, preparerete la salamoia miscelando l’aceto di vino bianco, l’acqua e il vino bianco e vi immergerete i pomodori per altre 24 ore, rimestandoli ogni tanto, questo farà sì che perdano il sale in eccesso.

Trascorsa la giornata in salamoia, dovrete scolare i pomodori verdi e stenderli su di un canovaccio pulito, lasciandoli asciugare per almeno 4 ore, coperti da carta assorbente e un secondo canovaccio.

Sterilizzerete i vasi e i coperchi.

Inizierete a riempire i vasi con un primo strato di pomodori verdi, aggiungerete dei capperi e qualche filetto di acciuga diviso in due e coprirete con un secondo strato di pomodori verdi; così sino al riempimento del vaso, facendo attenzione a rimanere sotto al livello del collo del vaso stesso.

Dovrete miscelare l’olio evo e quello di arachide (io non uso solo olio evo perché il sapore potrebbe risultare troppo forte).

Colmerete i vasi di olio e li lascerete aperti per 10minuti, in modo che l’olio possa depositarsi a dovere, riempiendo ogni cavità tra un pomodoro e l’altro quindi tapperete e passerete alla sterilizzazione in forno.

Accenderete il forno a 100 gradi con i vasi già al suo interno e, raggiunta la temperatura impostata, lascerete i vasi in forno per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, spegnerete il forno e lascerete i vasi raffreddarsi al suo interno.

La conserva di pomodori verdi andrà riposta in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce diretta e sarà pronta da mangiare un mese dopo la preparazione.

Avrete così creato un antipasto gustoso e inusuale da offrire ai vostri commensali.

Buona domenica a tutti e rammentate sempre che il cibo è vita quindi meglio sia buono!

Vi ricordo che potete seguire la rubrica anche su Instagram cliccando QUI !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

casseDrôle