Rocher di caprino e salmone con frozen ai frutti rossi

Aperitivo sfizioso da condividere con gli amici.
Rocher di caprino e salmone e frozen ai frutti rossi
casseDrôle

Non sono solito scrivere ricette di bevande; passeggiando per le nostre meravigliose vallate però mi sono imbattuto in un rigoglioso raccolto di fragole di bosco, abbastanza per esserne felice ma non sufficienti per una macedonia o una marmellata. Che fare? Ho pensato di farne un drink fresco ed estivo da accompagnare agli aperitivi che vi propongo oggi.

Ingredienti per 4 persone

Per la bevanda

1 bicchiere di fragole di bosco ( se non disponibili da sostituire con 2 fragole per persona )

80 gr di lamponi

60 gr di ribes rosso

12 cl di wodka

1 bottiglia di bevanda gassata al limone

8 ciuffi di menta

4 cucchiai di zucchero di canna

4 scorze di limone

Ghiaccio a cubetti

Per i rocher

100 gr di ricotta di capra

100 gr di salmone affumicato

Scorza di mezzo limone grattugiato

100 gr di granella di noci pecan ( sostituibili con granella di noci o nocciole )

Olio evo, pepe bianco

Inizierete con la preparazione dei rocher: in una ciotola verserete la ricotta caprina.

Sminuzzerete finemente il salmone a coltello e lo aggiungerete alla ricotta.

Aggiungerete la scorza di limone, qualche goccia di olio evo e due macinate di pepe bianco.

Mescolerete energicamente il tutto affinché il composto risulti omogeneo.

In un piatto verserete la granella da voi prescelta.

Con l’aiuto di un cucchiaio e l’ausilio dei palmi delle mani formerete delle palline di composto del diametro di circa 3 centimetri quindi farete rotolare i rocher nella granella.

Disporrete i vostri aperitivi in un bel piatto, decorato con la granella avanzata.

Per preparare la bevanda inizierete lavando la frutta. Una volta ben mondata ed asciutta potrete introdurla in un frullatore o blender.

Preparerete 4 bicchieri capienti, in ognuno dei quali metterete un ciuffo di menta ed un cucchiaio di zucchero quindi, con l’aiuto di un pestello, pesterete le foglie e lo zucchero per qualche secondo.

Dovrete aggiungere la vodka nel frullatore e colmarlo sino all’orlo di cubetti di ghiaccio quindi lo azionerete, per non più di 1 minuto e meglio se non in modalità continua ma dando ritmati colpi di lama.

Ottenuto il vostro frozen potrete versarlo nei bicchieri, colmandoli poi di bevanda gassata al limone.

Mischierete bene il tutto e decorerete con un ciuffo di meta e una scorza di limone.

Beninteso che i vostri frozen potete e dovete andarli a bere nei vostri locali preferiti e sostenere l’economia in difficoltà, può però capitare di non aver voglia di uscire e a casa si può facilmente rimediare a tutto!

Buon fine settimana e ricordate sempre che il cibo è vita quindi meglio sia buono!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati