Stracotto di spalla di maiale con salsa alle carote

Una carne succosa, appetitosa e squisita che porterà in tavola colore e gusti decisi.
Stracotto di maiale
casseDrôle

Un bell’arrosto fa sempre piacere la domenica, oggi vi spiego come ottenere un arrosto di maiale tenero e succulento, con un salsa vellutata e dal colore davvero accattivante.

Ingredienti per 6 persone

2,5 Kg di spalla di maiale

500 ml di birra

4 fette di guanciale spesse 1 centimetro

10 carote grandi

40 gr di sale medio

2 cucchiai di paprika affumicata

pepe nero, olio evo, 50 gr di burro

Dal vostro macellaio, se non siete avvezzi alla legatura della carne, vi farete legare un bel pezzo di spalla di maiale, non troppo sgrassata.

A casa dovrete miscelare il sale (se non avete il sale medio potete tranquillamente pestare quello grosso in un mortaio) con la paprika e dovrete massaggiare la carne con questo mix per qualche minuti, in questo modo la carne assorbirà il sale che le necessita e non ci sarà più bisogno di salare in cottura.

Eseguita questa operazione dovrete passare alla segnatura della carne ovvero basterà prendere una padella antiaderente, mettervi 2 cucchiai di olio evo, scaldarla a dovere e far sigillare l’arrosto su tutti i lati per qualche minuti, sino a che risulti di un bel colore ambrato.

Pelerete le carote e le dividerete in 3 pezzi.

In una teglia da forno andrete a depositare il vostro maiale, vi rovescerete la birra, aggiungerete le carote sui lati e in testa allo stracotto adagerete le fettine di guanciale.

Coprirete il tutto con carta stagnola e andrete in forno a 160° per 3 ore e mezza. Trascorso questo tempo, eliminerete la stagnola, alzerete la temperatura a 200° e lascerete in forno ancora 45 minuti.

Terminata la cottura dovrete eseguire una delle operazioni più importanti: il riposo della carne. Toglierete lo stracotto dalla teglia, lo adagerete su un tagliere, eliminerete le fettine di guanciale, lo avvolgerete con carta stagnola e lo lascerete riposare almeno 15 minuti.

Nel mentre preparerete la salsa frullando le carote insieme a una parte del liquido di cottura, metterete la salsa sul fuoco, in un pentolino, aggiungerete il burro, qualche macinata di pepe e lascerete ridurre sino a raggiungere una consistenza piena e vellutata, in grado di tappare bene le vostre fette di stracotto.

Infine non vi resterà che affettare la carne, in fette di circa 1 centimetro e servirle con la salsa.

Come contorno, per mantenere il tema del piatto, ho servito una insalata di carote condita con aceto balsamico di Modena.

Buon fine settimana e ricordate che il cibo è vita quindi meglio sia buono!

Ricordate che è possibile seguire le ricette della rubrica anche su Instagram qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

casseDrôle
casseDrôle