Zuppa di pesce

Di un bel color rosso e dal profumo inebriante questa zuppa è dedicata agli amanti del mare e della sua cucina.
Zuppa di pesce
casseDrôle

Rimanendo in tema zuppe, al quale ho riscontrato siate molto affezionati, vi propongo oggi una gustosa zuppa di pesce, per gli amanti del genere, di semplice realizzazione, adatta quindi anche ai neofiti della cucina di mare, che non è sempre delle più facili.

Ingredienti per 4 persone

1 seppia ca. 500 gr

3 calamari ca. 400.gr

600 gr di coda di rospo

2 gallinelle

8 gamberoni

8 scampi

8 cicale di mare

12 cipolla bianca

3 spicchi d’aglio

1 peperoncino intero

250 gr di pomodori pelati

500 ml di brodo di pesce

1 bicchiere di vino bianco

4 fette di pane tostato

origano, pepe bianco, sale e olio evo

Inizierete con la pulizia del pesce e dei crostacei; sfiletterete le gallinelle (operazione che potrete far fare dalla pescheria se non vi siete avvezzi), eliminerete le teste dai gamberoni e quelle delle cicale, separerete la polpa della coda di rospo dalla colonna centrale.

Ora dovrete tener da parte la testa e la lisca della gallinella, le teste dei gamberoni e delle cicale e la spina della coda di rospo perché vi serviranno per preparare un buon fumetto di pesce, sarà semplicissimo: metterete tutto il cascame ittico in una pentola dai bordi alti, lo coprirete con 750 ml di acqua ghiacciata e porterete a bollore su fiamma media, facendo cuocere per 30 minuti. Ricordate di eliminare la schiuma che verrà a formarsi sulla superficie dell’acqua durante la cottura.

Dopo aver pulito (o esserveli fatti mondare in pescheria) la seppia e i calamari, dai quali dovrete togliere pure la pelle, dovrete tagliar la seppia in dadi di circa 2 centimetri di lato mentre i calamari andranno sezionati più grandi, visto il loro considerevole minor spessore.

In una casseruola delle giuste dimensioni metterete 8 cucchiai di olio evo nel quale metterete a soffriggere la cipolla tritata, il peperoncino intero e gli spicchi di aglio pelati e lasciati interi.

Una volta che la cipolla si sarà brunita verrà il tempo di tuffare nell’olio bollente i dadi di seppia e calamaro, li lascerete friggere per 5 minuti prima di sfumare il tutto con il vino bianco.

Sfumato il vino sarà il momento di aggiungere i pomodori pelati, tagliati in precedenza a dadini, un generoso cucchiaio di origano secco quindi potrete aggiungere il fumetto di pesce preparato in precedenza, circa 12 litro.

Lascerete cuocere il tutto per 30-40 minuti.

Mentre la base della zuppa starà cuocendo vi dedicherete al sezionamento del pesce ossia dovrete tagliare i filetti di gallinella in pezzi di 3 centimetri e lo stesso farete con i filetti di coda di rospo.

Passati 20 minuti di cottura del fondo della zuppa potrete aggiungere le cicale di mare.

Il resto del pesce e dei crostacei, andrà aggiunto alla pentola 5 minuti prima della fine cottura giacché la delicatezza dei pesci utilizzati non necessiterà di cottura lunga.

Farete tostare nel forno delle fette di pane casereccio che andrete a servire sotto e a lato della zuppa e il gioco sarà fatto.

Avrete notato come non abbia parlato di sale, ciò perché la mia zuppa non ne ha avuta necessità, voi dovrete assaggiare, prima del servizio, e regolarne la sapidità a piacere.

Buon appetito e ricordate sempre, anche nel 2021, che il cibo è vita quindi meglio sia buono!

Vi ricordo che potete trovare le ricette de La casseDrôle anche su Instagram, seguitemi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

casseDrôle
casseDrôle