La Cisl VdA saluta Marino Renghi, dirigente sindacale di lungo corso

Renghi è morto venerdì scorso, 7 giugno. Iscritto alla Cisl Valle d'Aosta dagli anni '60 a ricordarlo è il sindacato stesso: "È stato, per tutti questi anni, una preziosa risorsa che ha messo a disposizione competenze e spirito di appartenenza".
Marino Renghi
En souvenir

Venerdì 7 giugno è venuto a mancare all’affetto della sua famiglia e della Cisl valdostana Marino Renghi, dirigente sindacale di lungo corso. A ricordarlo è lo stesso sindacato.

Marino, nato a Pietralunga, in provincia di Perugia, negli anni ’30, è stato, per tutti questi anni, una preziosa risorsa che ha messo a disposizione del nostro sindacato competenze e spirito di appartenenza in molteplici incarichi ricoperti dentro e fuori l’organizzazione.

Iscritto fin dagli anni ‘60 alla Cisl Valle d’Aosta, inizia la sua attività occupandosi degli enti pubblici non economici, in particolare di Inps, di Inail e di Parco Gran Paradiso: sue le prime battaglie sindacali in questo comparto per proseguire la sua attività sindacale nella sanità ed in molti altri ambiti.

Viene ricordato e riconosciuto come appassionato portavoce della Cisl negli innumerevoli incarichi esterni ricoperti, tra i quali si segnala la fondazione Crt, l’Inail, la Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

Con queste poche righe la Cisl valle d’Aosta vuole salutare un caro amico e collega e porgere le più sentite condoglianze alla sua famiglia.

Un abbraccio forte Caro Marino!

 

La Segreteria regionale Cisl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte