Gaby, intossicate dal monossido di carbonio quattro persone

Si tratta di una donna e tre uomini, di età dai 58 ai 65 anni, residenti nel milanese, che stavano trascorrendo una vacanza in Valle. Dopo le visite in ospedale sono stati trasferiti in una struttura di Novara, per la terapia in camera iperbarica.

La libertà non è fare ciò che si vuole o desidera o accetta, ma è reciprocità

Riceviamo e pubblichiamo le riflessioni di un nostro lettore: “Il problema quindi è, secondo me, non tanto quello della libertà più o meno sottratta a chi non vuole il vaccino o a quello della libertà di chi lo ha accettato (c’è anche quella) ma è l’accettazione delle regole condivise fatte per il presunto bene comune”.

Chiuso in un mese l’iter per i ristori ai Maestri e alle scuole di sci

È infatti cominciata la distribuzione dei 3 milioni 948mila 058,76 euro spettanti alla Valle d’Aosta, ripartiti in modo da privilegiare i professionisti che svolgono l’attività in modo continuativo, e con una quota fissa per chi non esercita o lo fa saltuariamente. Sono state 950 le domande presentate.