“La scienza non si rassegna”, il secondo appuntamento con gli autori di “Chi ha paura del buio?”

Prosegue sabato 15 ottobre, alle 20.30, “La scienza non si rassegna”, con il secondo evento – organizzati dalla Libreria BrivioDue con il patrocinio dell’Osservatorio Astronomico e la collaborazione della Cittadella dei Giovani – legati alla divulgazione scientifica.

Proseguirà sabato 15 ottobre, alle 20.30, “La scienza non si rassegna”, con il secondo di sette eventi – organizzati dalla Libreria BrivioDue con il patrocinio dell’Osservatorio Astronomico della Valle d’Aosta e la collaborazione della Cittadella dei Giovani – legati alla divulgazione scientifica.

Ospiti della serata – al Salone ducale del Comune di Aosta – , Filippo Bonaventura, Lorenzo Colombo e Matteo Miluzio, autori della pagina Facebook e e di quella InstagramChi ha paura del buio?” e dei libri L’Universo su misura e Houston abbiamo un problema, pubblicato nel maggio 2022. Il tema è quello dell’astronomia e l’ultimo volume tratta in particolare gli errori commessi nella ricerca scientifica che hanno inaspettatamente condotto a straordinarie scoperte.

Il calendario di “La scienza non si rassegna”

Sabato 15 ottobre
Ore 20.30 – Salone ducale del comune di Aosta

Filippo Bonaventura, laureato in Astrofisica all’Università di Trieste, Master di comunicazione della Scienza presso la SISSA di Trieste, è stato coordinatore della rivista “Le Stelle”. Si occupa di divulgazione scientifica e editoria scolastica.
Lorenzo Colombo, laureato in Astrofisica all’Università di Torino, Dottorato in Astronomia presso l’Università di Padova, Master in comunicazione della scienza presso la SISSA di Trieste. Animatore presso infini.to, planetario e museo dell’astronomia di Pino Torinese.
Matteo Miluzio, laureato e Dottorato in Astronomia presso l’Università di Padova. Lavora per la missione spaziale Euclid presso la sede di Madrid dell’Agenzia Spaziale Europea.
Autori della pagina Facebook e Instagram CHI HA PAURA DEL BUIO (con rispettivamente 378mila e 95mila followers).

Autori dei libri: “Se tutte le stelle venissero giù”, “L’Universo su misura”, “Houston abbiamo un problema” pubblicato nel maggio 2022. Il tema è l’astronomia, l’ultimo testo tratta in particolare gli errori commessi nella ricerca scientifica che hanno inaspettatamente condotto a straordinarie scoperte

Venerdì 21 ottobre
Ore 18 – Salone ducale del comune di Aosta

Tommaso Orusa, Dottore Forestale e Nivologo. Ha conseguito la Laurea magistrale in Scienze Forestali e Ambientali dell’Università di Torino, Master di II livello in Sicurezza ambientale. Attualmente dottorando presso l ‘unità di Geomatica e Telerilevamento del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Ambientali dell’Università degli Studi di Torino, borsista di ricerca del gruppo di Energia e Cambiamenti Climatici presso Unito Green Office.

Annalisa Viani, 
Medico Veterinario, specializzata in Sanità animale presso l’Università degli Studi di Torino, con esperienza nella ricerca tra salute e cambiamenti climatici
Autori, con altri ricercatori e ricercatrici, della guida linguistica e scientifica “Lessico e Nuvole” realizzata dall’Ateneo di Torino per promuovere la comprensione del cambiamento climatico. La guida è una risorsa per insegnanti, giornalisti e comunicatori, amministratori e decisori politici.

Sabato 22 ottobre
Ore 18 – Salone ducale del comune di Aosta

Paolo Calcidese, Laureato in Fisica, ricercatore e responsabile della Didattica presso l’Osservatorio astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta. In collaborazione con l’INAF si occupa dello studio fotometrico dei Nuclei galattici Attivi. Autore di “Stars, in viaggio tra le stelle”, una raccolta di immagini di galassie e stelle riprese dalla Terra. Le fotografie sono il frutto di due anni di lavoro di un’equipe italiana che, con l’immagine, racconta le principali tappe della vita stellare

Venerdì 28 ottobre
Ore 18 – Cittadella dei Giovani

Alan Zamboni, Fisico e Youtuber. Autore del Canale Youtube Curiuss che tratta argomenti di fisica, dalla termodinamica alla meccanica, passando per la fisica quantistica e l’astronomia.
Con l’associazione atelier pubblica a ottobre 2021 il testo “Fallisci ancora, fallisci meglio”, un lavoro al confine tra ricerca storico-scientifica e divulgazione. Il testo riflette sulla necessità della scienza e della ricerca, lo fa con aneddoti e una narrazione divertente di tre uomini che hanno fatto dello spirito di avventura la propria filosofia.

Mercoledì 9 novembre
Ore 18 – Cittadella dei Giovani

Roberto Mercadini, ha conseguito la Laurea in Ingegneria elettronica presso l’Università di Bologna. Attore, autore, Youtuber. Si occupa di divulgazione a tema letterario, artistico e scientifico. Autore dei testi “Bomba atomica”, “Storia perfetta dell’errore”, “Sull’origine della luce è buio pesto”, “L’ingegno e le tenebre”. Il tema affrontato sarà il metodo scientifico come fondamento della ricerca. La serata è anche occasione per presentare la sua ultima pubblicazione.

Venerdì 11 novembre
Ore 18 – Cittadella dei Giovani

Luca Romano – Laureato in Fisica, curriculum Astrofisica e Fisica Teorica, presso l’Università di Torino. Master in Giornalismo e Comunicazione della Scienza presso lo IUSS di Ferrara. Nel 2020 apre la pagina Facebook “L’avvocato dell’atomo” (76000 followers su facebook, 106 mila su instagram). Da agosto 2022 è parte del board didattico del Master CBRN (protezione da Eventi Chimici, Biologici, Radiologici e Nucleari) dell’Università di Roma -Tor Vegata. Si occupa principalmente di divulgazione su temi ambientali e relativi all’energia nucleare. Pubblica nell’aprile 2022 “L’Avvocato dell’Atomo – in difesa dell’Energia Nucleare”. Il testo vuole portare nel dibattito pubblico gli elementi scientifici noti sull’Energia Nucleare. Strutturato come un vero processo al nucleare che per difendersi deve tirare in ballo le altre fonti di energia. Chi la spunterà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte