Una settimana di sperimentazione musicale alla Cittadella dei Giovani

A partire dal concerto di sabato 17 del duo musicale OoopopoiooO, passando per le Serate Anita live con il concerto degli Spotless Mind fino ai laboratori di sonorizzazione dal vivo di pellicole di cinema muto e di danza, la Cittadella continua la stagione della musica in modo originalissimo.
OoopopoiooO

Sarà una serata di musica elettromagnetica con il concerto (in collaborazione con CHAMOISic) degli OoopopoiooO, sabato 17 luglio alle 21 presso il teatro della Cittadella dei Giovani. Il duo di compositori e polistrumentisti Valeria Sturba e Vincenzo Vasi porterà le sonorità del suo secondo album: Elettromagnetismo e Libertà. Si tratta di una miscela di musica pop in cui convivono in armonia combinazioni stilistiche diverse. Musica contemporanea, minimalismo, tarantelle techno, rap e musica popolare sono alcuni dei generi reinterpretati dal duo, sempre con grande fantasia e libertà espressiva.

Per le Serate Anita live giovedì 15 luglio alle 20.30 suonano gli Spotless Mind, gruppo musicale biellese di pop rock composto da Feb (Fabio Bolla) alla batteria, Antø (Mirco Antoniotti) al basso, e Luke Sun (Luca Anselmino), voce e chitarra.

La Cittadella riapre le sue Residenze artistiche ospitando, dal 6 al 15 luglio, il trio teatrale LIGNE 13 per le prove del suo spettacolo. Giovedì 15 luglio alle 16.30 ci sarà la rappresentazione live dello spettacolo teatrale e multimediale del trio composto da: Marta McIlduff, attrice, accompagnata dalla flautista Lucia Merzenich Pires e da Andrew Nelson, che si occupa della parte DJ e multimedia.

Venerdì 16 lugliodalle 17.30 alle 19 si conclude il laboratorio di fumetti, rime e narrazioni “Nei suoi Panni”. L’evento, svoltosi in Cittadella dal 15 giugno al 6 luglio, presenterà il lavoro dei partecipanti con il rapper “Sago e le Psichedeliche”.

Restituzione Nei suoi panni
Restituzione Nei suoi panni

Sempre venerdì 16, nell’ambito della rassegna Déjeuner sur l’herbe, a Nus dalle 17.00 alle 19.00 ci sarà un evento organizzato in collaborazione con la Cittadella dei Giovani. Si tratta di “Il corpo è un’architettura”, un laboratorio gratuito di movimento espressivo con la danzatrice e coreografa Elena Pisu, organizzata dall’associazione Solal Fermenti culturali . L’attività si svolgerà in piazza Filliettroz ed è aperta alla partecipazione di ragazzi e ragazze dai 12 ai 29 anni di età.

Continuano anche i laboratori di musicazione, iniziati a maggio 2021 in Cittadella: mercoledì 14 luglio dalle 17.30 alle 22 si terrà una lezione aperta con Daniele Furlati. Il percorso formativo intende avvicinare alla pratica della sonorizzazione dal vivo di pellicole del cinema muto.

Infine, dal 24 luglio al 1° agosto la Cittadella propone un laboratorio di danza tutto basato sull’improvvisazione con PerformAosta, condotto dal coreografo Marco Chenevier. Il progetto prevede 7 incontri tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18. I partecipanti potranno esplorare il movimento invadendo lo spazio urbano con i corpi e la danza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.