Approvati gli interventi contro il rischio idrogeologico del torrente Ayasse

La Giunta regionale ha approvato i progetti esecutivi dei lavori di sistemazione idraulica del torrente Ayasse su vari tratti nei comuni di Champorcher e Pontboset. I due interventi - con risorse statali per 248mila 225 e 185mila 400 euro - prevedono opere di protezione e ripristino della funzionalità idraulica del corso d'acqua.
Torrente Ayasse
Comuni

La Giunta regionale ha approvato i progetti esecutivi dei lavori di sistemazione idraulica del torrente Ayasse su vari tratti nei comuni di Champorcher e Pontboset.

Il primo intervento, finanziato con fondi statali per la difesa del suolo, consente di realizzare il ripristino della funzionalità delle opere di protezione in corrispondenza della località Parié-Otreleve e di opere di consolidamento con funzione di anti erosione della fondazione delle difese spondali, in località Capoluogo del comune di Champorcher, per un importo complessivo di 248mila 225 euro.

Il secondo intervento rientra nel piano degli interventi finanziato dal Dipartimento della protezione civile nazionale e prevede la realizzazione delle opere di ripristino della funzionalità idraulica del torrente, in corrispondenza e dell’attraversamento in località Piolly nel comune di Pontboset, per un importo complessivo di 185mila 400 euro.

Entrambi i progetti sono stati predisposti dai tecnici della Struttura opere idrauliche dell’Assessorato e sono realizzati attraverso finanziamenti statali – spiega l’Assessore alle Opere pubbliche Carlo Marzi Gli interventi consentono di ristabilire la piena funzionalità del torrente Ayasse che era stata in parte compromessa dall’evento alluvionale che il 3 ottobre 2020 aveva colpito diversi comuni, sui quali abbiamo programmato e realizzato diversi interventi di ripristino: di Cogne ed Aymavilles, dell’intera vallata del Lys, Perloz, Pont-Saint-Martin, Bard, Donnas, Hône, Champorcher e Pontboset, e che aveva determinato la dichiarazione di stato di calamità sull’intero territorio regionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Comuni
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte