Donnas, la minoranza denuncia: “Vandalizzato e occupato Palazzo Enrielli”

La minoranza spiega che l'edificio "era stato forzato ed era diventato dimora per alcune persone che da diverso tempo si erano accampate all'interno, lasciandolo internamente e esternamente in condizioni igieniche a dir poco fatiscenti".
Palazzo Enrielli
Comuni

Palazzo Enrielli, storico edificio di Donnas è stato vandalizzato e occupato. La denuncia arriva dai consiglieri di minoranza Anna Jacquemet, Fabio Marra, Jael Bosonin e Lucia Iannuzzi, che spiegano di aver scoperto ieri che l’edificio “era stato forzato ed era diventato dimora per alcune persone che da diverso tempo si erano accampate all’interno, lasciandolo internamente e esternamente in condizioni igieniche a dir poco fatiscenti”.

La minoranza ricorda come Palazzo Enrielli sia stato completamente abbandonato, dopo aver ospitato l’Istituto musicale.
“Oggi, i Fondi PNRR rappresentano per il nostro amato borgo e i tanti edifici comunali li presenti ed abbandonati, l’ultimo treno per cambiare rotta.  – proseguono i consiglieri  – Ci spiace che in tutto questo la maggioranza, che sta cercando di elaborare un intervento, non abbia mai accettato il confronto e le proposte costruttive della minoranza, limitando di fatto il dibattito. Speriamo quindi per il bene di tutto Donnas che dopo i tanti annunci sentiti in questi 12 anni sul borgo, poi sempre naufragati, non si lascino sfuggire l’opportunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni
Comuni