In arrivo un parco fotovoltaico per la scuola “Ramires” di Aosta

Nei giorni scorsi il Comune di Aosta ha consegnato all’impresa i lavori per realizzare un impianto fotovoltaico sulla tetto della scuola “Ettore Ramires”, al servizio del plesso e della palestra “Peila-Pressendo”. L’installazione, per la riqualificazione energetica delle due strutture, è stata co-finanziata dal Pnrr.
Comuni

Nei giorni scorsi il Comune di Aosta ha consegnato all’impresa aggiudicataria i lavori per realizzare un impianto fotovoltaico sulla copertura piana della scuolaEttore Ramires”, al servizio del plesso e della palestraPeila-Pressendo”.

L’installazione di un parco fotovoltaico sul tetto dell’edificio scolastico, per la riqualificazione energetica delle due strutture, è stata co-finanziata dal Pnrr Missione 2, Componente 4, Investimento 2.2 “Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei comuni”.

Tra le esigenze dell’Amministrazione comunale – spiegano da piazza Chanoux – “vi è quella di dotare i due immobili di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, di dimensioni tali da poter coprire quanto più possibile i fabbisogni elettrici degli immobili, migliorandone l’impatto ambientale e riducendone i costi gestionali, anche alla luce dei finanziamenti messi a disposizione dal Pnrr”.

Per abbattere i consumi elettrici sulla copertura del corpo di ampliamento sul lato Nord della scuola, edificato nel 2014, verrà invece realizzato un impianto diviso in due sotto-impianti indipendenti. Uno sarà a servizio della scuola e l’altro della palestra. Entrambi avranno una potenza di 15,48 kWp e saranno costituiti da 72 pannelli in silicio monocristallino da 430 kWp, inclinati a 35 gradi.

La produzione annua di ciascuno dei due impianti – dicono ancora dal Comune – sarà di 19008 kWh, con una percentuale di copertura del fabbisogno energetico pari, rispettivamente, al 48.9 per cento per la Scuola Ramires e al 93.8 per cento per la Palestra Binel.

“Con questo intervento andremo a efficientare il patrimonio edilizio del Comune – è il commento dell’assessore ai Lavori pubblici Corrado Cometto –. Un impianto fotovoltaico sulla copertura piana della scuola Ramires, a servizio della scuola, della mensa e della palestra permetterà, infatti, di ridurre i consumi e di incrementare la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in vista della costituzione di una comunità energetica”. Questione discussa a fine giugno in Consiglio comunale.

“Grazie ai fondi Pnrr realizzeremo, così, sia un risparmio per le casse comunali sia minori emissioni di gas serra in atmosfera”, chiude Cometto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte