Cade dalla parete mentre scala l’Aiguille Noire, alpinista in prognosi riservata

L'intervento attorno alle 14 di oggi - martedì 7 luglio - da parte del Soccorso Alpino Valdostano. Il paziente, un francese di circa 50 anni, è caduto in fase di ascensione della cresta Sud della cima. L'alpinista ferito, al momento del soccorso, si trovava in piena parete.
Immagine di archivio
Cronaca

Intervento complicato attorno alle 14 di oggi – martedì 7 luglio – da parte del Soccorso Alpino Valdostano, per prestare soccorso ad un alpinista caduto in fase di ascensione della cresta Sud dell’Aiguille Noire de Peuterey, sul Massiccio del Monte Bianco.

L’incidente è avvenuto a circa 3600 metri di quota.

Il paziente, un francese di circa 50 anni, è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione del “Parini” ed è in prognosi riservata per il politrauma durante la caduta.

L’intervento – fanno sapere i soccorritori – è stato complicato dalla posizione dell’alpinista ferito, che si trovava in piena parete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca