Video 

“Cannonate” d’acqua per spegnere un incendio boschivo ad Arnad

Intervento congiunto, nella tarda serata di ieri, mercoledì 15 febbraio, di Corpo forestale e Vigili del fuoco. Utilizzato, vista l’irraggiungibilità a piedi della zona in fiamme, il “monitore” (un cannoncino ad alta gittata) sui mezzi di soccorso.
Cronaca

Ci sono volute più di due ore, nella serata di ieri, mercoledì 15 febbraio, per domare un incendio divampato attorno alle 19 in una zona boscata a Echallod di Arnad. Per spegnere le fiamme sono intervenuti congiuntamente il Corpo forestale (con il Nucleo Antincendio Boschivo e la stazione di Verrès) e i Vigili del fuoco (professionisti e volontari).

Il luogo, non raggiungibile a piedi dalle squadre, ha fatto propendere per una tattica di spegnimento diversa. E’ stato infatti utilizzato il “monitore” (un cannoncino ad acqua ad elevata potenza e gittata), posto sull’autobotte e sull’autopompa serbatoio. Diversi i mezzi coinvolti a supporto per il rifornimento di acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte