Covid, false registrazioni di ospiti per poter servire cena: denunciato albergatore

Gli accertamenti dei Carabinieri hanno riguardato anche il confronto di immagini della videosorveglianza e di testimonianze raccolte. Così, il titolare dell'albergo Courmayeur di via Roma è stato segnalato all'autorità giudiziaria e multato.
Arma dei Carabinieri Aosta
Cronaca

Dal confronto di immagini della videosorveglianza con varie testimonianze raccolte, oltre al controllo di documentazione acquisita, i Carabinieri della stazione di Courmayeur sono giunti alla conclusione che un hotel della località ai piedi del Monte Bianco attestasse falsamente la presenza di ospiti nella struttura ricettiva, così da poter servire loro la cena nel ristorante della struttura.

Uno “stratagemma” che viola le disposizioni, statali e regionali per il contenimento della diffusione del Covid-19 e così il titolare dell’albergo Courmayeur, di via Roma, è stato denunciato all’autorità giudiziaria e sanzionato amministrativamente, con la chiusura del ristorante dell’hotel per 5 giorni.

L’ipotesi di reato contestata è la violazione dell’articolo del testo unico sulle leggi di pubblica sicurezza che impone agli albergatori e disciplina l’obbligo di comunicazione degli ospiti alloggiati. Gli accertamenti dei militari hanno riguardato l’incrocio di vari dati, presenti sulla documentazione prelevata ed acquisiti tecnicamente, ricavando che alla cena in ristorante  non seguisse la presenza nella struttura ricettiva.

Da quando è entrato in vigore il primo DPCM che introduceva restrizioni in occasione della “seconda ondata” della pandemia, nell’ottobre 2020, l’Arma ha effettuato, in Valle d’Aosta, 18451 controlli a persone e 3.984 a esercizi commerciali. Nell’ambito di queste verifiche, 319 sanzioni personali sono state elevate e 37 attività multate, a fronte delle rispettive violazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte