Dà in escandescenza in casa, arrestato 19enne

I Carabinieri sono intervenuti nella notte, chiamati dai familiari del giovane. Il ragazzo, visibilmente alterato, aveva brandito un coltello in presenza della madre e della sorella. La Procura gli contesta i maltrattamenti in famiglia e la minaccia aggravata.
Carabinieri
Cronaca

Brandiva un coltello, in presenza della madre e della sorella. I Carabinieri hanno arrestato, nella notte, un 19enne, residente in Valle. Il giovane, tornato a casa, visibilmente alterato, aveva dato in escandescenza, ed i familiari si sono rivolti al numero d’emergenza.

Una volta sul posto, i militari lo hanno individuato fuori dall’abitazione. E’ quindi stato accompagnato in Pronto soccorso. I reati che gli vengono contestati dal pm Manlio D’Ambrosi sono i maltrattamenti in famiglia e la minaccia aggravata.

Tradotto a Brissogne, il ragazzo, di origini marocchine, è in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, fissata per la mattinata di domani, sabato 14 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca