Video 

Recuperati i due alpinisti bloccati da ieri sul Monte Bianco

La missione è durata quasi cinque ore, con una squadra di guide che li ha raggiunti scalando, perché il vento forte in quota ha reso impossibile raggiungerli direttamente. Di nazionalità austriaca, sono in buone condizioni.
Cronaca

E’ durata quasi cinque ore, dall’alba di oggi, martedì 10 agosto, la missione del Soccorso Alpino Valdostano per il recupero di due alpinisti, bloccati da ieri pomeriggio sul col Emile Rey, a 4.050 metri, nel massiccio del Monte Bianco. Dopo un primo esame alla base di Courmayeur, ove sono apparsi in condizioni buone, ma infreddoliti e disidratati, gli scalatori, di nazionalità austriaca, sono stati portati al “Parini” per approfondimenti diagnostici.

​Scattato l’allarme, ieri, il Sav aveva provato ad avvicinarsi direttamente con l’elicottero, non riuscendovi per il forte vento. All’alba di oggi, in costante contatto telefonico con i due, una squadra di tecnici del soccorso è stata depositata al punto in cui era possibile arrivare volando, circa 100 metri più in basso, ed ha scalato fino a raggiungerli. Quindi, li ha accompagnati più a valle, dove è stato possibile imbarcarli su “Sierra Alfa 1.

La settimana appena iniziata, per l’affluenza nella regione, è tra le più complesse dell’anno per il soccorso in montagna. Nella giornata di ieri, lunedì 9 agosto, sono state 13 le missioni di elisoccorso (che, per l’occasione, affianca un secondo aeromobile a quello in servizio) effettuate dalle 7 alle 19. Ottanta, nella stessa fascia oraria, le chiamate al 118.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca