Centauro morto a Châtillon, indagine per omicidio stradale

Sullo scontro in cui ieri sera ha perso la vita il 54enne Enzo Birardi è stato aperto un fascicolo, com’è consuetudine nel caso di incidenti mortali. La vittima, che lavorava al Casinò come elettricista, lascia due figli.
Incidente Châtillon
Cronaca

Sull’incidente stradale in cui ieri sera ha perso la vita il 54enne di Saint-Vincent Enzo Birardi la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo per l’ipotesi di omicidio stradale. Un passo consueto, nel caso di sinistri con esito mortale, per gli accertamenti del caso. Affidato al pm Luca Ceccanti, per ora è senza indagati, in attesa degli atti sui rilievi compiuti sul posto dai Carabinieri.

Da una prima ricostruzione, Birardi – in sella alla sua Suzuki – ha perso il controllo della moto e, all’interno di una galleria lungo la Statale 26 a Châtillon, si è scontrato frontalmente contro un’auto che sopraggiungeva in senso opposto. Il 118, intervenuto in ambulanza, ha tentato di soccorrerlo, ma non c’è purtroppo stato nulla da fare, lo schianto gli è stato fatale.

Il conducente della vettura, un 30enne aostano, è stato trasportato in ospedale per accertamenti, pesantemente sotto choc. La strada è stata chiusa per consentire i rilievi del caso da parte dei Carabinieri e per le operazioni di messa in sicurezza di carreggiata e mezzi, per cui sono intervenuti i Vigili del fuoco del comando di Aosta. La vittima, che lavorava al Casinò come elettricista, lascia due figli.

Incidente Châtillon
L’incidente a Châtillon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca