Resistenza ai Carabinieri dopo l’aggressione al titolare di un locale, due patteggiamenti

Un 21enne e una 32enne, arrestati nella notte di domenica a Saint-Vincent, sono stati condotti in Tribunale nella mattinata di oggi per essere processati con rito direttissimo. Il giudice ha applicato ad ognuno dei due 4 mesi di reclusione.
La sede della Compagnia Carabinieri di Châtillon/Saint-Vincent.
Cronaca

Condotti in Tribunale per essere processati con rito direttissimo nella mattinata di oggi, lunedì 14 giugno, hanno patteggiato 4 mesi di carcere ognuno i due arrestati dai Carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di un 21enne e di una 32enne di origini marocchine, finiti in manette nella notte di domenica a Saint-Vincent, dove sono domiciliati. Secondo quanto fa sapere l’Arma, la coppia, dopo aver aggredito i titolari di un locale, all’arrivo dei militari del Nucleo operativo radiomobile e della stazione di Donnas/Pont-Saint-Martin continuava in “intenti violenti”, opponendo “una violenta resistenza anche nei confronti degli operanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte