Tenta di rubare un machete e spintona commesso, arrestato 35enne

Si tratta di Domenico Mammoliti, finito in manette dopo le prime investigazioni della Squadra Mobile. I fatti risalgono allo scorso 26 aprile e l’accusa è di rapina impropria. L'arresto, dopo l'ordinanza del Gip del Tribunale.
Cronaca

Rapina impropria. E’ l’accusa per cui è finito in manette il 35enne aostano Domenico Mammoliti. L’uomo, secondo quanto ricostruito dalla Squadra Mobile della Questura, lo scorso 26 aprile avrebbe preso un machete in un centro commerciale della cintura di Aosta, riuscendo a buttarlo fuori dal negozio con un sotterfugio.

In un secondo tempo, avrebbe quindi tentato di recuperarlo, venendo però notato da un addetto alle vendite che gliene ha chiesto conto. Il 35enne – assistito dall’avvocato torinese Agostino Laganà – è però riuscito ad allontanarsi, dopo aver spintonato il commesso.

Messo a fuoco l’accaduto, da cui prende forma la contestazione di rapina impropria, la Procura ha chiesto per Mammoliti – noto perché già coinvolto in operazioni di polizia e indagato nel fascicolo riaperto sull’omicidio di Giuliano Gilardila misura cautelare, che il Gip ha concesso negli scorsi giorni e cui i poliziotti della Mobile hanno dato esecuzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca