Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 5 Maggio 2021 9:39

Trasportava stranieri irregolari e con documenti Covid falsi: un arresto e tre denunce

Courmayeur - Il conducente dell’auto fermata ieri al tunnel del Monte Bianco, un 47enne tunisino, è finito in manette per favoreggiamento. Per lui ed i due passeggeri connazionali, anche la denuncia per i certificati Asl “taroccati”.

Polizia di frontiera al Traforo del Monte Bianco

Sull’auto fermata ieri, lunedì 3 maggio, al tunnel del Monte Bianco, mentre era in procinto di espatriare, viaggiavano tre persone. Il conducente, un cittadino tunisino di 47 anni, e due connazionali. Le dolenti note sono iniziate, per l’uomo alla guida, quando è emerso che, dei passeggeri, uno risultava presente irregolarmente in Italia e l’altro non aveva documenti idonei per l’ingresso in Francia.

Elementi che, da soli, hanno fatto scattare l’arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ma nel proseguo del controllo gli agenti della Polizia di frontiera hanno scoperto altro. Alla richiesta di esibire la documentazione sanitaria prevista dalle norme Covid-19, i tre cittadini stranieri hanno presentato certificati che recavano un timbro dell’Asl di Torino, attestanti la negatività al virus derivante dall’esito di un tampone.

Ebbene, gli accertamenti hanno permesso di appurare che i documenti erano contraffatti. Pertanto, tutti e tre sono stati denunciati per falso in atto pubblico commesso da privato. Il conducente, nella mattinata di oggi, martedì 4, è stato giudicato con rito direttissimo per favoreggiamento: il giudice gli ha inflitto 8 mesi di reclusione e 10mila euro di multa. Gli agenti lo hanno anche segnalato all’autorità amministrativa per il ritrovamento, nella perquisizione dell’auto, di sostanza stupefacente.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo