Cactus Film Festival, ecco tutti i vincitori della seconda edizione

Tra i vari premi assegnati durante la cerimonia di premiazione, presentata dal conduttore e attore, nonché volto notissimo di Rai Ragazzi, Mario Acampa, spicca senza dubbio l'ECFA AWARD - European Children's Film Association, assegnato a The Right Words di Adrian Moyse Dullin.
Cactus Premiazione
Cultura

Si è conclusa in festa, con una serata di risate, premi e proiezioni, al Cinema De la Ville di Aosta, la seconda edizione del Cactus Film Festival. Una rassegna giovane, nata lo scorso anno durante la pandemia, che quest’anno è cresciuta in maniera esponenziale, diventando un vero e proprio evento internazionale di tre giorni, con attività collaterali, laboratori e proiezioni speciali, con tante sorprese per grandi e piccini.

42 film in concorso provenienti da 21 Paesi diversi, 21 anteprime tra mondiali, europee e italiane, 11 premi da assegnare, oltre 30mila giurati nelle scuole di tutta Italia: sono questi i numeri fatti registrare quest’anno dalla creatura di Alessandro Stevanon che alla fine di questa maratona si è detto particolarmente soddisfatto dell’esito dell’iniziativa e pronto a mettersi al lavoro sulla prossima edizione, “cercando di maturare ancora per diventare un punto di riferimento nel panorama dei festival mondiali di settore”.

Tra i vari premi assegnati durante la cerimonia di premiazione, presentata dal conduttore e attore, nonché volto notissimo di Rai Ragazzi, Mario Acampa, spicca senza dubbio l’ECFA AWARD – European Children’s Film Association, assegnato dai tre giurati Nóra Lakos, Raffaella Persichella e Felix Vanginderhuysen.

Il film vincitore di questo premio –  The Right Words di Adrian Moyse Dullin – vale la nomination di “Miglior cortometraggio dell’anno per il pubblico giovane europeo”. al Festival Internazionale del Cinema di Berlino 2023, quando i membri ECFA voteranno e premieranno, tra i nominati, il miglior film europeo.

Cactus Film Festival ECFA AWARD European Childrens Film Association
Cactus Film Festival ECFA AWARD European Childrens Film Association

Ti racconto il Cactus

Riservato esclusivamente alle classi della sezione 11+ (secondaria di primo grado) della Valle d’Aosta, il concorso  per giovani reporter ideato da AostaSera con l’obiettivo di raccogliere reazioni, impressioni, ma anche eventuali osservazioni e critiche dei piccoli giurati del progetto formativo legato al Festival, è stato vinto da quattro alunni della III B della Mont Emilius 1 di Nus.
Gli alunni della III B della Mont Emilius 1 di Nus
Gli alunni della III B della Mont Emilius 1 di Nus

Ecco tutti i premiati del Cactus Film Festival 2022


PREMI
GIURIA TECNICA

SEZIONE 3+

Miglior cortometraggio

Penguin and whale di Ezequiel Torres, Pablo Roldan (Argentina)

Motivazione: per aver saputo affrontare, in modo poetico e delicato, tematiche urgenti come quella del riscaldamento globale, attraverso una storia di amicizia e solidarietà.

SEZIONE 8+

Miglior cortometraggio

The Secret of Mr Nostoc di Maxime Marion (France)

Motivazione: il tempo e i desideri del protagonista non sembrano aver nulla in comune con il mondo frenetico che lo circonda: questo cortometraggio, però, anche grazie a scelte di animazione coraggiose e originali, ricorda a tutti di non rinunciare mai ai propri sogni. Degna di nota è la colonna sonora che, integrando perfettamente la storia, riesce a renderla ancora più accattivante.

Menzione speciale

Cinema Rex di Eliran Peled, Mayan Engelman (Israel)

Motivazione: una storia di divisioni e di conflitti che ha radici antiche, raccontata con onestà e immediatezza, che mette ancora una volta in scena il potere universale delle arti, capaci di unire popoli e culture, creando linguaggi comuni.

SEZIONE 11+

Miglior cortometraggio

Leo di Moein Rooholmini (Iran)

Motivazione: un bambino dallo sguardo magnetico e dalla voce emozionata ci guida nella sorprendente cronaca di un mondo che si rivela assai diverso da quello che vorremmo osservassero i nostri bambini. Il piano sequenza unico mette in risalto la capacità attoriale del protagonista, la cui recitazione risulta essere naturale e al tempo stesso matura.

Menzione speciale

My Hair di Max Jacoby (Luxembourg)

Motivazione: i capelli della giovane protagonista – dei bellissimi ricci che vorrebbe, però, fossero lisci – diventano uno spunto per riflettere sull’identità, sulla diversità e sull’influenza che il contesto in cui viviamo può esercitare sullo sguardo che abbiamo di noi stessi e di chi ci circonda.

Cactus Premiazione
Cactus Premiazione


PREMI GIURIA SCUOLE

SEZIONE 3+

Step by step di Thēodore Janvier, Fanny Paoli, Emma Gach, Anabelle David, Julie Valentin, Claire Robert

SEZIONE 8+

Ursa – The song of the Northern Lights di Natalia Malykhina Bratli

SEZIONE 11+

Sea Dragon di James Morgan

Proiezioni pomeriggio
Proiezioni pomeriggio

 

PREMIO DEL PUBBLICO

BEST SHORT FILM Cactus Film Festival 2022

Life expectancy di Léanne Pfeiffer, Samuel Desert, Maxime Liquard, Enola Durand, Olivier Radola, Maëlys Poulet, Clément Estrade e Quentin Wallaert (Francia)

Cactus Premiazione
Cactus Premiazione Flip your vision

PREMI FLIP YOUR VISION

BEST SHORT VIDEO

Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria

MEDUSE SINTETICHE, sezione A della scuola dell’Infanzia dell’Istituto Comprensivo G. Randaccio di Monfalcone (Gorizia)

BEST SHORT VIDEO

Scuola Secondaria di Primo Grado

PIANTE COME NOI, classe 1F della scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo di Soliera, Soliera (Modena)

BEST SHORT VIDEO

Scuola Secondaria di Secondo Grado

ZOMBIE REHAB – Usa il cervello, non fare la loro fine!, classe 3BYMH dell’Istituto Professionale Statale “G. B. Garbin” di Schio (Vicenza)

Cactus Premiazione
Cactus – Premiazione Flip your vision

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura