FOTOCultura e spettacolo

Ultima modifica: 5 Agosto 2021 12:01

È stata inaugurata la 68ª Mostra Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione

Aosta - La mostra è visitabile a partire da oggi, sabato 24 luglio, fino a domenica 1° agosto, con ingresso gratuito, dalle 10 alle 22.30. Nel sito lasaintours.it è possibile invece visionare una sezione interamente dedicata alla Mostra Concorso. Comunicati anche i nomi degli artigiani premiati.

Un numero di opere simile a quello delle scorse edizioni, ma uno spazio che si amplia rispetto al passato, data l’emergenza sanitaria ancora in corso.

Questa mattina, in piazza Chanoux ad Aosta, è stata inaugurata la 68ª Mostra Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione, la grande “vetrina” dove sarà possibile ammirare le 239 opere degli artigiani selezionate.

La mostra è visitabile a partire da oggi, sabato 24 luglio, fino a domenica 1° agosto, con ingresso gratuito, dalle 10 alle 22.30.

Nel sito www.lasaintours.it è possibile invece visionare una sezione interamente dedicata alla Mostra Concorso, in particolare con la pubblicazione di immagini degli artigiani che hanno partecipato all’iniziativa e delle loro opere.

“In questi tempi di pandemia per organizzare queste manifestazioni occorrono tantissimo lavoro, molto coraggio e incrollabile ottimismo – ha spiegato l’Assessore allo sviluppo economico Luigi Bertschy prima del taglio del nastro -. E questa forza la prendiamo proprio dalla nostra tradizione. Questi oggetti che troveremo nel padiglione  ci raccontano di una cultura contadina che sapeva superare le difficoltà e che riusciva a  guardare avanti e ripartire sempre,  a ogni cambio di stagione. È quello che stiamo cercando di fare noi, aiutando anche finanziariamente le famiglie e le imprese a superare la crisi”.

I premi della 68ª Mostra Concorso

Attrezzi e oggetti per l’agricoltura – Lo Fléyè

1° premio – Dante Marquet

2° premio – Enrico Chenal

3° premio – Romano Hugonin

Ceramica – La solidarietà dei popoli di montagna

1° premio – TAC! Atelier di Godio Chantal

Chanvre di champorcher – Sacchetto portapane

1° premio – Felicina Colliard

2° premio – Lou Dzeut Soc. Coop. – Annamaria Bacolla – Marilena Zurletti

Costruzioni in miniatura – Scorcio di ambiente alpino

1° premio – Piero Enrietti

Dentelles de Cogne – Tappeto copritavolo

1° premio – Les Dentellieres de Cogne Soc. Coop. –  Nella Blanc – Annamaria Rosset

2° premio – Lea Bérard

Drap di Valgrisenche – Coperta

1° premio – Les Tisserands Soc. Coop. – Luana Usel

2° premio – Les Tisserands Soc. Coop. – Emy Maguet

Giocattoli – Culla per le bambole

1° premio – Lorenzo Di Centa

2° premio – Falegmaeria Alleyson Luca

3° premio – Giorgio Carlo Broglio

Intaglio decorativo – Cassetta delle lettere

1° premio – Liliano Savoye

2° premio – Roberto Zavattaro

3° premio – Rino Collé

Lavorazioni in ferro battuto – Tosta orzo-caffè, tipo a padella con elica interna

1° premio – Associazione En-Fer

2° premio – Livio Mognol

Lavorazioni in pelle e cuoio – Astuccio porta scalpelli

1° premio – Agostina Perrone

2° premio- Nicolò Freni

Mobili – Libreria

1° premio – Falegnameria Concetto Legno di Chapellu Flavio e Oreiller Didier S.N.C.

2° premio – Jonatha Gerbore

Oggetti in vannerie – Cestino per questua con manico

1° premio – Giorgio Cornaz

2° premio – Rosa Virgillito

3° premio – Marco Marconi

Oggetti torniti – Piantana porta asciugamani

1° premio – Giuseppe Martoccia

2° premio – Joël Fusinaz

3° premio – Les Tourneurs de la Basse Vallée

ORO – La solidarietà dei popoli di montagna

1° premio – Laura Giuffré

Pietra locale – Architrave di finestra

1° premio – Cesare Bottan

2° premio – Claudio Ferrari

PIOUN (Sock)

1° premio – D’Socka Società Cooperativa – Luciana Ferraris

RAME – Teiera

1° premio – Massimiliano Guglielmetti

Sculture – La solidarietà dei popoli di montagna

Bassorilievo:

1° premio – Gianfranco Anzola

Tuttotondo:

1° premio – Enzo Viérin

Vetro – La solidarietà dei popoli di montagna

1° premio – Comanufatto di Corinne Pellissier

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo