Fiera di Sant’Orso online, la Regione traccia un bilancio positivo del primo giorno

L'Assessorato allo sviluppo economico ha comunicato i dati di accesso, con il sito www.lasaintours.it a registrare 62mila sessioni di pagina, per un totale di 10mila utenti. Alto anche il seguito via social. Stasera la Veillà in musica con il concerto "Lo bouque son-e".
La Saint Ours 2021 - Foto Evi Garbolino
Cultura

È un bilancio positivo quello tracciato dall’Assessorato dello Sviluppo economico della Regione per la prima giornata della 1021ª Fiera di Sant’Orso.

Oggi, sabato 30 gennaio, a partire dall’apertura alle 8 – si legge in una nota -, il sito www.lasaintours.it ha registrato 62mila sessioni di pagina, per un totale di 10mila utenti, con una durata media di sessione superiore a cinque minuti. La pagina più visitata è stata la Saint-Ours TV con il 37 per cento di share rispetto a tutte le altre.

Il sito è stato visitato per il 70 per cento da mobile e per il 30 per cento da desktop, con contatti arrivati da diverse parti d’Italia, in particolare da Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d’Aosta, ma anche dall’estero: Francia, Germania, Belgio, Stati Uniti, Russia e Svizzera.

Per quanto riguarda i social media, su Facebook sono state totalizzate 380mila visualizzazioni e 200mila su Instagram, per un totale di quasi 600.000 contatti attivi, con più di 50.000 interazioni tra gli utenti.

Per la diretta tv, trasmessa su Tv Vallée nel pomeriggio sono stati raggiunti circa 15mila telespettatori.

“Il commento a questi primi dati non può che essere positivo. I valdostani e gli appassionati di artigianato hanno apprezzato l’atelier e il lavoro degli artigiani in piazza Chanoux, il sito e gli appuntamenti in TV e sui social – dichiara l’Assessore Luigi Bertschy –. Il messaggio che vogliamo lanciare con questa particolare edizione della Foire è un messaggio di presenza, di impegno, di lavoro e di speranza nel futuro”.

Questa sera va in scena la Veillà in musica

Questa sera, dalle 21 alle 24, la Foire continuerà in streaming dando spazio alla tradizionale Veillà: su tutti i canali on line e su Tv Vallée (Canale 15 del digitale terrestre), verrà trasmesso il concerto di musiche tradizionali e attuali Lo bouque son-e, con i gruppi Estremia, Trouveur Valdotèn, Pitularita, Violons Volants, Erik Bionaz é le joueur de la Coumba, Philippe Milleret, Alberto Visconti e Livia Taruffi.

Il secondo giorno di Fiera

Domani, domenica 31 gennaio, proseguiranno gli appuntamenti con la Fiera in diretta streaming e tv: dalle 9 alle 18, l’evento sarà trasmesso in diretta sul sito web www.lasaintours.it, sul canale YouTube della Regione autonoma Valle d’Aosta (https://www.youtube.com/user/RegVdA, accessibile anche dal sito www.regione.vda.it cliccando sull’icona di YouTube), sulla pagina Facebook Fiera di Sant’Orso – Foire de Saint Ours e in televisione su Tv Vallée.

Su Rai Tre, dalle 9.15 alle 10.20, la Struttura Programmi della Rai, sede regionale per la Valle d’Aosta, racconterà la Fiera di Sant’Orso on line nel suo spazio della domenica mattina, all’interno di Bonjour Vallée – Speciale Sant’Orso 2021, un programma realizzato presso il Teatro Splendor di Aosta.

In piazza Chanoux sarà ancora presente l’atelier inserito in un tipico ambiente alpino, dove è stata riprodotta una Foire d’antan e nel quale alcuni artigiani realizzeranno dal vivo gli oggetti tradizionali più rappresentativi.

Il programma delle dimostrazioni artigianali prevede dalle 10 alle 12.30 Dante Marquet (categoria giocattoli) e Aldo Bollon (categoria vannerie), mentre dalle 14.30 alle 17.30 Michel Pelliccioni (maniscalco) e Gontran Sarteur (sabotier).

Fino a lunedì 15 febbraio 2021, sarà infine possibile ammirare la Saint-Ours in vetrina: i negozi che si trovano lungo il percorso abituale della Fiera ospiteranno nelle loro vetrine una selezione delle opere di artigiani valdostani professionisti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura