Maltempo, la grandine ha causato “danni ingenti all’agricoltura locale”

Secondo una stima – spiega Coldiretti Valle d’Aosta –, la forte perturbazione che ha colpito tutta la regione, ed in particolare la bassa Valle, ha causato una perdita di produzione che per alcune colture arriva fino al 50%. Si valuta se proporre alla Regione di avviare le procedure per richiedere lo stato di calamità
Una vigna danneggiata dalla grandine
Economia

L’improvvisa grandinata che si è abbattuta sulla Valle d’Aosta nella mattinata di giovedì scorso, 8 luglio, ha causato danni ingenti all’agricoltura locale.

Secondo una prima stima – spiega infatti Coldiretti Valle d’Aosta –, la forte perturbazione che ha colpito tutta la regione, ed in particolare la bassa Valle, ha causato una perdita di produzione che per alcune colture arriva fino al 50%.

“Ci aspettavamo dei forti temporali – spiega il Presidente Alessio Nicoletta – ma non una grandinata così violenta e atipica: si è trattata di una precipitazione breve ma allo stesso tempo molto intensa, inattesa anche rispetto all’orario in cui si è verificata, causando svariati danni alle coltivazioni”.

“Nei prossimi giorni, quando il quadro sarà più chiaro e i danni alle produzioni verranno quantificati, si valuterà se proporre alla Regione di avviare le procedure per richiedere lo stato di calamità”, chiude invece Elio Gasco, Direttore di Coldiretti VdA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Economia