Politica di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 4 Giugno 2021 15:16

Aiuti regionali anticrisi, in arrivo in Consiglio regionale la manovra da 80 milioni di euro

Aosta - Obiettivo portarla in aula nel Consiglio del 9/10 giugno o in un consiglio regionale straordinario della settimana successiva. Prossima settimana dovrebbe iniziare anche la verifica politica con una serie di incontri singoli fra il presidente della Regione e i gruppi/rappresentanti dei movimenti.

L'aula del Consiglio regionaleL'aula del Consiglio regionale

Ultimo giro di boa per la manovra da 80 milioni di euro di aiuti regionali legati all’emergenza Covid. Dopo il confronto lunedì scorso fra i capigruppo di maggioranza e minoranza, il testo è in mano agli uffici e potrebbe approdare in Giunta lunedì 7 giugno. “Siamo in via di definizione” sottolinea l’Assessore al Bilancio Carlo Marzi “Stiamo cercando di tagliare il più possibile i tempi per arrivare alla sua approvazione entro i primi 15 giorni di giugno”.  La bozza presentata nelle scorse settimane alle parti sociali è stata integrata con le suggestioni arrivate.

Se verrà licenziata lunedì dalla Giunta regionale, dopo il passaggio in Commissione, potrebbe arrivare in aula nella seduta del 9 o del 10 giugno.  Altrimenti sarà convocato un consiglio regionale straordinario la settimana successiva per la sua approvazione definitiva.

Una volta chiusa la partita della manovra di aiuti anti Covid, la Giunta si metterà al lavoro sul secondo provvedimento di assestamento di bilancio. 

La prossima settimana sarà calda anche sul fronte della verifica politica, necessaria a seguito della crisi apertasi con le dimissioni dell’Assessora Chiara Minelli e della Presidente della V Commissione Erika Guichardaz, dopo il voto sulla risoluzione per l’ampliamento del presidio ospedalieri.
Al momento il Presidente della Regione Erik Lavevaz non ha ancora convocato gruppi e movimenti. L’intenzione è di incontrarli singolarmente, probabilmente a partire dalla prossima settimana, in attesa del Congresso Uv di domani, sabato 5 giugno, a Pont-Saint-Martin che eleggerà la nuova presidente dell’Uv Cristina Machet.
Nel frattempo ieri sera il confronto è iniziato all’interno del gruppo di Progetto Civico Progressista, la cui volontà è di arrivare davanti al Presidente della Regione con una serie di proposte programmatiche e di metodo.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo