Politica di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 7 Agosto 2020 17:54

Finanziamenti ai comuni per la mobilità elettrica, Barocco: “Tassello per progettare una rete capillare”

Aosta - La Giunta regionale ha approvato oggi la delibera con cui si stabiliscono le modalità per la concessione di contributi agli Enti locali per la progettazione e la realizzazione di zone di sosta per le biciclette e di stazioni di ricarica per la micro mobilità elettrica.

“In un momento così particolare come quello che stiamo vivendo, bisogna puntare ancora di più alla mobilità sostenibile: le misure di distanziamento e i timori delle persone rischiano di congestionare il traffico con un ritorno all’uso dei veicoli privati”. Così il consigliere Giovanni Barocco commenta l’approvazione, oggi, da parte della Giunta della delibera con cui si stabiliscono le modalità per la concessione di contributi agli Enti locali per la progettazione e la realizzazione di zone di sosta per le biciclette e di stazioni di ricarica per la micro mobilità elettrica.

“Il provvedimento adottato oggi dà attuazione all’articolo 38 della legge di assestamento al bilancio regionale che ha avuto origine da una mia proposta fatta in Aula” ricorda Barocco “È importante che i Comuni valdostani possano disporre di risorse finanziarie per creare sul territorio servizi che sostengano la mobilità sostenibile . Ma questo provvedimento deve essere solo un tassello per progettare una rete capillare, che vada a tutela della salute e della qualità di vita dei cittadini, nel rispetto dell’ambiente”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>