Finito il giro di consultazioni: Uv, Uvp, Alpe e Stella: “volontà di costruire un progetto solido”. Ma restano in 15

“Al termine della riunione i quattro movimenti - si legge in una nota - hanno ribadito la volontà di costruire un progetto solido, basato sulla condivisione di punti programmatici chiari, evitando di cedere a rivendicazioni". Altrimenti c'è all'orizzonte una sola soluzione: "Le elezioni anticipate saranno l’unica via percorribile".
L'incontro tra Uv, Uvp, Alpe e Stella Alpina - immagine di archivio
Politica

Finito il primo giro di consultazioni con Albert Chatrian – il Capogruppo del “Galletto” in Consiglio Valle cui è stato affidato il mandato esplorativo –, Union Valdôtaine, Union Valdôtaine Progressiste, Alpe e Stella Alpina si sono ritrovati per condividere gli esiti degli incontri avvenuti con la consigliera Emily Rini del Gruppo misto, i due eletti di Pour Notre Vallée Claudio Restano e Antonio Fosson, ed il gruppo di Impegno Civico per fare il punto della situazione.

A scriverlo in una nota sono i quattro movimenti: “Al termine della riunione – scrivono –, i quattro movimenti hanno ribadito la volontà di costruire un progetto solido, basato sulla condivisione di punti programmatici chiari, evitando di cedere a rivendicazioni che esulano dal confronto sui contenuti e che si limitano a soddisfare ambizioni ed esigenze personali”.

Le risposte sembrano ancora non arrivare, o almeno non nell’immediato, soprattutto dal punto di vista numerico, dal momento che i quattro movimenti assieme “cubano” a 15 consiglieri (Uv 6, Uvp 4, Alpe 3 e Stella 2), ancora lontani da quel 18 che permetterebbe di assemblare una mozione di sfiducia costruttiva per disarcionare il governo Spelgatti.

La soluzione, altrimenti, è una sola: “In difetto di chiarezza e della serietà che il momento impone a tutti – chiude il comunicato di Uvp – le elezioni anticipate saranno l’unica via percorribile”. E dopodomani– mercoledì 21 novembre – intanto, sarà già (e nuovamente) Consiglio regionale.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte