La crisi politica resta fuori dall’aula del Consiglio regionale

"Ad oggi una discussione politica non ha senso perché il dibattito politico che stanno facendo i movimenti era volto ad esplorare la possibilità di soluzioni alternative a questa maggioranza, che ora c’è" liquida la richiesta di discussione il presidente della Regione Erik Lavevaz.
Erik Lavevaz
Politica

La crisi politica? Nelle parole, ma non nei fatti. “Una narrazione“. Il Presidente della Regione Erik Lavevaz liquida così la richiesta arrivata in apertura dei lavori del Consiglio regionale di affrontare in aula quanto accaduto nelle ultime settimane.

“Ancora oggi non si dice nulla sulla crisi politica, questo è il luogo dove i cittadini si aspettano il confronto. Dopo due mesi di balletti ci aspettavamo che qualcosa venisse detto” evidenzia la capogruppo di Pcp Erika Guichardaz. “La Valle d’Aosta ha bisogno di capire fino a dove si vuole arrivare” aggiunge Mauro Baccega di Forza Italia Vda. “Prendiamo atto che manca la chiarezza, che dovrebbe essere alla base di ogni scelta. Senza avere chiarezza sul futuro diventa difficile affrontare il presente” si unisce alle critiche il capogruppo della Lega Vda Andrea Manfrin. Credevamo fosse importante che in Consiglio Valle oggi fossero date delle risposte e delle spiegazioni” aggiunge il capogruppo di Forza Italia Vda Pierluigi Marquis. 

Parole che fanno sbottare il Presidente della Regione. “Mi stupisce che il consigliere Marquis chieda cos’è successo. È successo che Lei si è dimesso facendo mancare un pezzo alla maggioranza”. Erik Lavevaz chiude, quindi, le porte alla richiesta di discussione politica. “Non ha senso perché il dibattito politico che stanno facendo i movimenti era volto ad esplorare la possibilità di soluzioni alternative a questa maggioranza, che ora c’è”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica