L’Azienda Usl cerca stanze per il personale proveniente da fuori Valle

L’obiettivo è quello di redigere un elenco di strutture ricettive che possano mettere a disposizione stanze per il pernottamento, a titolo oneroso, del personale che presta attività presso le strutture dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta, proveniente da fuori Regione.
La sede Usl di via Guido Rey
Sanità

Nei prossimi giorni sarà pubblicata sul sito internet dell’Azienda Usl  una manifestazione di interesse finalizzata alla formazione di un elenco di strutture ricettive in possesso stanze da destinare al personale proveniente da fuori Regione, che presta la propria attività professionale nelle strutture Usl in Valle d’Aosta.

L’obiettivo è quello di redigere un elenco di strutture ricettive che possano mettere a disposizione stanze per il pernottamento, a titolo oneroso, del personale che presta attività presso le strutture dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta, proveniente da fuori Regione. Tale elenco sarà pubblicato sul sito “Intranet” dell’Usl ed aggiornato periodicamente.

“Si tratta di un piccolo tassello volto a fornire ai colleghi che accettano di lavorare con noi, provenienti da altre regioni, un aiuto nell’organizzazione della loro vita nei primi mesi di permanenza in Valle d’Aosta – spiega il Commissario dell’Usl, Massimo Uberti. Oltre alla facilitazione concreta, tale iniziativa, che si aggiunge ad altre presenti e future, vuole essere un segno concreto di accoglienza ed aiuto nell’inserimento nella nuova realtà valdostana. Un piccolo tassello che si aggiunge al più ampio progetto per favorire l’attrattività di operatori sanitari in Valle d’Aosta”.

Per aderire alla manifestazione di interesse e comunicare la propria disponibilità i gestori delle strutture interessate dovranno compilare il modello disponibile sul sito dell’azienda Usl – alla voce “Bandi e Avvisi” – e inviarlo all’indirizzo PEC dell’Usl: protocollo@pec.ausl.vda.it .

Le strutture idonee verranno contattate direttamente dal personale che intende fruire del servizio, che si farà carico dei relativi costi alle condizioni proposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sanità
Sanità