Vaccino anti Covid, nelle prossime settimane la terza dose per gli immunodepressi

Le forniture di vaccino a mRNA, spiega l'Usl, sono già disponibili. Le prime inoculazioni sono previste nel corso delle prossime settimane. I soggetti individuati per la somministrazione sono i pazienti immunocompromessi – oncologici, nefropatici dializzati e trapiantati – in carico alle strutture competenti.
Vaccino Covid - Coronavirus - Virus
Sanità

L’Usl sta organizzando le procedure per la somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid, secondo le indicazioni fornite dal Ministero della Salute.

La Struttura complessa Farmacia dell’Azienda ha già messo a disposizione delle strutture le dosi necessarie di vaccino a mRNA e – si legge in una nota “saranno attivate le opportune azioni organizzative per procedere, nei tempi opportuni, alle somministrazioni che saranno effettuate in reparto o a domicilio (nel caso in cui non sia possibile mobilizzare i pazienti)”.

Forniture di vaccino già disponibili, quindi, mentre le prime inoculazioni sono previste nel corso delle prossime settimane. I soggetti individuati per la somministrazione sono i pazienti immunocompromessi – oncologici, nefropatici dializzati e trapiantati – in carico alle strutture competenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sanità