Galleria 

Al Parini una scultura per celebrare l’impegno contro il Covid

All’ospedale regionale “Umberto Parini” è stata posta una statua per ricordare l’impegno dei medici e di tutto il personale sanitario nella lotta alla pandemia.
Società

En mémoire de la pandémie è il titolo dell’opera dell’artigiano Simone Allione che è stata inaugurata nell’atrio dell’ospedale Umberto Parini di Aosta. La scultura, realizzata interamente in legno, è stata donata all’azienda Usl della Valle d’Aosta dalla Regione ed è dedicata al personale sanitario che da più di due anni è impegnato in prima linea nella lotta contro il Covid-19. Durante la cerimonia di inaugurazione, la statua è stata benedetta dal cappellano dell’ospedale don Isidoro che ha pregato per la fine della pandemia.

La statua, realizzata durante l’estate del 2020, nasce come testimonianza di un periodo molto duro, che si pensava stesse finendo, ma sopratutto come messaggio di speranza. “Non volevo creare una scultura che ricordasse un momento triste, per il quale avevamo tutti sofferto già troppo, ma un’opera che potesse infondere un senso di speranza” ha raccontato l’artigiano.

L’opera rappresenta un medico, simbolo dell’impegno di tutti i lavoratori del sistema sanitario nella lotta alla pandemia. Sulla mano ha un uccellino pronto a spiccare il volo mentre tiene nel becco una mascherina chirurgica. L’animale ha un doppio valore simbolico: da un lato rappresenta la natura, quella natura che abbiamo visto riprendersi i propri spazi durante il lockdown; dall’altra la mascherina portata via è un messaggio di speranza per la fine della pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società