Aosta, un anno di eventi tra conferme e novità

È stata presentata ieri mattina dalla Giunta del Capoluogo la programmazione dei principali eventi, manifestazioni e iniziative organizzate dall’Amministrazione nel periodo che va da marzo a dicembre 2019.
Serata rossonera
Società

Aosta, il 2019 è l’anno delle conferme. Con qualche spunto nuovo tra le pieghe. È stata infatti presentata ieri mattina dalla Giunta comunale del Capoluogo la programmazione dei principali eventi, manifestazioni e iniziative organizzate dall’Amministrazione – o a volte patrocinate – nel periodo che va da marzo a dicembre 2019.

Un appuntamento in più con Enfant Théâtre ed un Marché Vert che cresce

Come annunciato il mese scorso in Consiglio i 5mila euro stanziati per le “Pillole di Enfanthéâtre”, 3mila in più degli scorsi anni, permetteranno alla rassegna dedicata ai più piccoli di crescere di uno spettacolo.

Stessa cosa per il Marché Vert Noël. A febbraio la Vicesindaca Antonella Marcoz avanzò l’ipotesi di creare una “piccola estensione” del mercatino aostano di modo che potesse coinvolgere anche altre zone della città.

Marché Vert Noël dati 2018

Ora la conferma: “Il Marché rimane tale e quale – ha spiegato -, ma ci piacerebbe organizzare dei piccoli chalet in altre zone di Aosta, e con una parte rivolta ai bambini. Via delibera cercheremo di mettere in piazza Roncas una ‘giostrina’, per creare anche un piccolo percorso che coinvolga la città da piazza Arco di Augusto a piazza Roncas e piazza della Repubblica. Stiamo studiando soluzione per andare in questa direzione”.

Periodo natalizio che, anche questo già anticipato, rivedrà l’albero “hi-tech“ in piazza Chanoux con la pista di pattinaggio a fianco, mentre il “Salotto buono di Aosta”, come per il 2019, non sarà teatro del Capodanno.

albero di natale
albero di natale

Tutte confermate, o quasi, le altre manifestazioni – per 232mila 600 euro di spesa complessiva – come i festeggiamenti per il 70° anniversario del Groupe folklorique traditions valdôtaines, Bicincittà, il Festival internazionale del concerti  per organo, Foire d’été, GiocAosta, Aosta Classica, la Festa della Musica, le Serate Rossonere, Commercianti in Festa e le Feste di quartiere Conte Crotti e Saint-Martin.

GiocAosta 2017

La novità è la Festa di via Martinet e piazza Roncas, la cui data – comunque estiva – è ancora da definire. Saltano invece quelle di quartiere Cogne e Dora che, spiega la Vicesindaca, non saranno organizzate per mancanza di risorse umane, e per una cifra stanziata dal Comune non sufficiente a coprire costi.

Il Giro della Valle torna ad Aosta, e parte il Giro d’Italia

La parte di eventi sportivi – che cuba a 48mila euro – conferma gran parte delle iniziative sul piatto durante gli scorsi anni, con qualche novità: “Quest’anno avremo 29 manifestazioni sportive – spiega l’Assessore Carlo Marzi -, in crescita, lungo tutto l’anno: da Vivicittà del 31 marzo fino al Memorial Fosson del weekend dal 17 al 19 dicembre”.

Partenza Vivicittà 2018 – Foto di Matteo Scieghi

Otto invece gli accordi di collaborazione, tra i quali la conferma della gara di auto storiche Aosta-Gran San Bernardo (l’8 e 9 giugno) ed il Trofeo Valle d’Aosta Calcio – l’ex “Snoopy” – dal 13 al 16 giugno.

Strambinese 2009

“Quest’anno – aggiunge Marzi – il Giro ciclistico della Valle d’Aosta torna a sei tappe e per la prima  sia la partenza sia l’arrivo saranno ospitati direttamente dal Comune di Aosta all’Arco di Augusto il 16 giugno. Arco che assieme a piazza Chanoux saranno i teatri naturali per il Summer Sport a luglio e ad agosto, con Asta in piazza ma anche con prove di slackline e biketrial”.

Giro ciclistico della Valle d’Aosta

Il 25 maggio sarà invece la volta del Giro d’Italia, con una serie di manifestazioni correlate: dal “Giro elettrico” al passaggio della carovana in piazza della Repubblica. Inversione di date invece tra due appuntamenti di corsa. Rispetto agli scorsi anni, infatti, la Mezza Maratona si farà ad ottobre (il 27, una settimana dopo il Trofeo 7 Torri) mentre la staffetta Edilecorun 24 a settembre (il 28 e 29).

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Cultura