Artigianato, la Fiera di Sant’Orso 2021 si farà. Stanziati 595mila euro

È stata approvato oggi, dalla Giunta regionale, il provvedimento per lo svolgimento delle manifestazioni di artigianato di tradizione 2021. Tra queste c'è la "Millenaria", mentre - dopo lo stop dovuto all'emergenza - tornano Foire d'Été, Atelier des Métiers e Mostra-Concorso.
Fiera di Sant'Orso 2020
Società

Alzata “bandiera bianca” per “sorellina estiva” – la Foire d’Été 2020, cancellata a causa dell’emergenza Covid-19 – la Regione ha deciso: la Fiera di Sant’Orso 2021, almeno per il momento, si farà.

È stata infatti approvato questa mattina – venerdì 29 maggio – dalla Giunta regionale il provvedimento per lo svolgimento delle manifestazioni di artigianato di tradizione per il prossimo anno, tra i quali spicca la 1021ª edizione della “Millenaria”, per la cui organizzazione, promozione e realizzazione è stata prenotata la somma di 595mila 300 euro.

Artigianato tipico che – nei disegni dalla Giunta – ha tutta l’intenzione di tornare a far bella mostra di sé in Centro Aosta, come dimostra la prenotazione di 326mila 300 euro per la 68ª Mostra-Concorso dell’artigianato di tradizione, la 22ª edizione dell’Atelier des Métiers e la 52ª Foire d’Été.

La Giunta ha invece deciso di rinviare a successiva deliberazione l’approvazione dei temi della 68ª Mostra-Concorso e dei regolamenti delle manifestazioni per l’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società