Disabili: l’Officina della Vita indipendente si presenta ad Aosta

Sabato 23 febbraio, dalle 10 alle 12, nella sala conferenze del CSV di Aosta un gruppo di genitori di bambini e ragazzi con disabilità propone l'approccio dell’Officina della Vita indipendente centrato sulla promozione dell'autonomia delle persone con disabilità intellettiva da 0 a 14 anni.
bimbi down, sindrome di down
Società

“Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”: è questo il titolo dell’incontro scelto da un gruppo di genitori di bambini e ragazzi con disabilità per proporre ad Aosta un incontro di presentazione dell’Officina della Vita indipendente, un approccio centrato sulla promozione dell’autonomia delle persone con disabilità intellettiva e che lavora con i genitori di bambini disabili da 0 a 14 anni, che in Valle ha preso il via circa un anno fa.

L’incontro è l’occasione per condividere alcune idee, elaborate dal gruppo di famiglie, su come accompagnare insieme i propri figli verso una vita adulta autonoma.  Poiché il percorso di autonomia di ragazzi con disabilità sarà possibile solo con l’aiuto di tutta la “rete” sociale, di relazioni, di tutto il “villaggio”, risulta fondamentale l’aiuto di coloro che per affetto, competenze, lavoro vogliono condividere la sfida di aiutare i genitori nel loro percorso.

Sono quindi invitati: parenti, insegnanti, amici, professionisti, educatori di bambini e ragazzi con disabilità.

L’incontro si svolge sabato 23 febbraio prossimo dalle ore 10 alle 12 nella sala conferenza del CSV ad Aosta. (Via Xavier de Maistre 19)

Condurrà Cecilia Marchisio del Centro Studi Universitario per i diritti e la vita indipendente.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società