Donati al “Parini” sei nuovi elettrocardiografi portatili

Quattro sono stati donati da Confindustria Valle d’Aosta sezione Edile e due dall’Ente Paritetico Edile della Valle d’Aosta, per supportare l’attività nel periodo di emergenza Covid-19. Il valore complessivo dei macchinari è di circa 30mila euro.
Società

La Struttura complessa di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza dell’Ospedale “Umberto Parini” di Aosta ha ricevuto in donazione sei elettrocardiografi, quattro dei quali da parte di Confindustria Valle d’Aosta sezione Edile e due dall’Ente Paritetico Edile della Valle d’Aosta, per supportare l’attività nel periodo di emergenza Covid-19.

Si tratta – fa sapere l’Azienda Usl – di elettrocardiografi ELI 280 touchscreen portatili a 12 canali con tecnologia digitale e connessione wireless prodotti dalla Mortara Instrument Europe, del valore complessivo di circa 30mila euro.

“Questi elettrocardiografi portatili compatti e leggeri – spiega il dottor Stefano Podio, Direttore della Struttura – sono fondamentali in ambienti quali il Triage e i box visita del Pronto Soccorso e nelle degenze dell’Osservazione Breve Intensiva e della Terapia Semi Intensiva di Medicina d’Urgenza che richiedono l’esecuzione di un numero elevato di elettrocardiogrammi. L’acquisizione queste nuove apparecchiature tramite questa generosa donazione è molto importante perché si tratta di elettrocardiografi di gamma elevata che consentono l’effettuazione di ECG di qualità e l’integrazione dei dati con le cartelle cliniche del Pronto Soccorso e dell’OBI-Medicina d’Urgenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società