Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 16 Settembre 2020 12:55

Elezioni, l’appello del Savt: “Solo ripartendo dallo Statuto Speciale si può guardare con fiducia al futuro”

Aosta - A scriverlo il Sindacato, che aggiunge l'appello ad "andare a votare e esprimere la propria preferenza per quelle liste e quelle persone che possano realmente, nei fatti e non nelle parole, difendere e sostenere la nostra Autonomia e il nostro Statuto Speciale”.

savtsavt

Un’autonomia da salvaguardare, che sappia diventare anche un modello di autogoverno da imitare.

Il Savt – il Sindacato autonomo valdostanotravailleurs” –, lancia un appello a politici ed elettori: “A pochi giorni dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale della Valle d’Aosta possiamo sicuramente sostenere che vi è un punto sul quale tutte le liste sono d’accordo: la difesa della nostra autonomia. È sorprendente e allo stesso tempo paradossale vedere che tutti gli schieramenti hanno messo l’autonomia come punto fermo dei programmi elettorali con i quali si presentano agli elettori, salvo poi cadere talvolta in contraddizione con se stessi all’interno degli stessi programmi dove si leggono impegni che con l’autonomia non hanno nulla a che vedere. Addirittura, anche i leader dei partiti nazionali, compresi quelli notoriamente più centralisti, hanno preso chiaramente posizione in tal senso e si sono impegnati a valorizzare il nostro particolarismo”.

Elemento che, prosegue il Sindacato, “non può che farci piacere visto che come Savt siamo fermamente convinti che solo ripartendo dal nostro Statuto Speciale di Autonomia si possa guardare con fiducia al futuro. Bisogna lasciarsi definitivamente alle spalle gli ultimi anni caratterizzati da scandali e crisi e ripartire da quelle che sono le nostre radici e la nostra storia. La Valle d’Aosta deve tornare ad essere un modelllo di autogoverno da imitare dalle altre realtà. In questo senso è fondamentale avere una visione moderna e al passo con i tempi della nostra particolarità, che abbia attenzione per le dinamiche nazionali e internazionali”.

“Sapere che tutte le forze politiche sono sensibili a questo tema non può che rincuorarci – spiega ancora la nota –. E noi non perderemo occasione per ricordarglielo. Appena avremo consapevolezza di quale sarà la composizione del nuovo Consiglio regionale, saremo subito pronti a ricordare a tutti gli eletti e ai loro movimenti/partiti che il faro che li deve condurrre nel loro agire è la valorizzazione e la piena applicazione dell’autonomia”.

Alla luce di tutto questo il Savt lancia un appello agli elettori a pochi giorni dalla chiamata alle urne: “Andare a votare e esprimere la propria preferenza per quelle liste e quelle persone che possano realmente, nei fatti e non nelle parole, difendere e sostenere la nostra Autonomia e il nostro Statuto Speciale”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>