Ha riaperto il colle del Piccolo San Bernardo

Le autorità valdostane e francesi hanno assistito, assieme ai tanti residenti dei due versanti, alla cerimonia in cui le frese rimuovono gli ultimi blocchi di neve.
Riapertura Piccolo
Società

Ha riaperto oggi, venerdì 20 maggio, il Colle del Piccolo San Bernardo.  Dopo la lunga chiusura invernale il passo (2.188m d’altitudine), è tornato nuovamente accessibile. Alla cerimonia in cui sono stati rimossi dalle frese gli ultimi blocchi di neve hanno partecipato le autorità valdostane e francesi, a testimonianza dell’evento da sempre importante per le comunità locali, che con l’andare dei giorni tornano a riappropriarsi dei sentieri e degli spazi naturali rimasti inaccessibili per mesi.

Per i turisti è il momento che segna il passaggio tra la stagione dello sci e quella delle passeggiate in natura, del trekking e della bicicletta. In occasione della riapertura del Piccolo San Bernardo, domenica 5 giugno si terrà anche il consueto mercatino dell’artigianato – Pass Pitchiu (che nel dialetto locale significa “passaggio del colle del Piccolo San Bernardo”) –manifestazione che permette ai visitatori di scoprire e ricordare l’importanza e l’uso di materiali naturali quali il legno, la pietra e altri elementi da sempre usati per produrre attrezzi e oggetti di utilità quotidiana. Una sapienza artigianale profondamente impressa nella memoria del luogo e da sempre testimone della generosità di questa montagna.

Riapertura Piccolo
Il presidente Erik Lavevaz con i sindaci valdostani e francesi.

Memoria e Ricordo si riaccendono anche nella Battaglia delle capre, giornata di festa per adulti e bambini. La prima edizione di questa singolare ‘bataille’ risale al 1981 e si deve alla volontà di alcuni giovani allevatori particolarmente appassionati di questo capo di bestiame. Un momento di festa e di condivisione che punta a valorizzare un rapporto ancora stretto e sincero tra Uomo, Natura e Animali.

Una rassegna dei migliori capi appartenenti ai vari allevatori della zona, abbinata ad una gara in cui le capre si incontrano e si scontrano, senza mai essere forzate dai proprietari. Per la capra vincitrice, sono previsti gli “tchambis”, collari in legno di acero e noce, rigorosamente intarsiati a mano e impreziositi dalla tipica campana.

Riapertura Piccolo
La riapertura del colle del Piccolo San Bernardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati