Il sole protagonista della ?Festa delle stelle? di Saint-Barthélemy

Sono attesi numerosi astrofili allo Star Party più antico d?Italia, ovvero quello di Saint-Barthélemy. La frazione di Nus, sede del noto osservatorio astronomico, ospiterà infatti la quindicesima edizione della ?festa delle stelle?,...
Società

Sono attesi numerosi astrofili allo Star Party più antico d?Italia, ovvero quello di Saint-Barthélemy.
La frazione di Nus, sede del noto osservatorio astronomico, ospiterà infatti la quindicesima edizione della ?festa delle stelle?, un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati di astronomia di tutto il Nord Italia, ma anche per un gran numero di semplici curiosi, lieti di potere approfondire le proprie conoscenze riguardo alla volta celeste.

L?appuntamento è per il penultimo finesettimana di settembre, il 22, 23 e 24, sulla piazzetta di Lignan, dove i partecipanti potranno, di giorno, assistere alla presentazione delle ultime novità in fatto di telescopi e apparecchiature, scambiare e confrontare opinioni e materiali e gustare prodotti della gastronomia locale.
La sera, la piazzetta si trasformerà in un unico grande osservatorio: gli astrofili monteranno i propri telescopi, e si dedicheranno all?osservazione del cielo in condizione di completa oscurità.

Quest?anno, comunque, il protagonista indiscusso della manifestazione sarà il Sole, al centro di due progetti di ricerca sullo studio della corona solare, a cui partecipa anche l?Osservatorio di Saint-Barthélemy, in collaborazione con la facoltà di Fisica di Torino e con l?Osservatorio Astronomico di Torino.

Ospite d?onore della manifestazione sarà la professoressa Ester Antonucci, direttore dell?Osservatorio astronomico di Torino e membro del Comitato di Consulenza Scientifica dell?Agenzia Spaziale Europea.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società