‘La cometa Lulin in cielo: chi cerca trova’

All'Osservatorio Astronomico di Saint-Barthélemy sabato 21 febbraio 2009, ore 21.00 continuano gli incontri mensili per scoprire il cielo sopra di noi.
Osservatorio astronomico
Società

Il secondo "Sabato del mese" organizzato dall’Osservatorio Astronomico di Saint Barthelemy, in loc. Lignan,  è dedicato ad una delle più importanti comete: la C/2007 N3, detta cometa Lulin, dal nome dell’osservatorio di Taiwan dove l’hanno fotografata per la prima volta. Tra fine febbraio e inizio marzo passerà alla minima distanza dalla Terra, quindi sarà il momento migliore per tentare la difficile impresa di avvistarla. Infatti a occhio nudo apparirà come un debole puntino appena visibile; bisognerà usare un binocolo, ancora meglio un telescopio, per scorgere la chioma e la coda, dal colore vagamente verde.
La serata, aperta a tutti, prevede l’osservazione al telescopio del cielo proprio alla ricerca della cometa Lulin. Gli strumenti saranno puntati anche su altri oggetti astronomici, come le nebulose e gli ammassi stellari. Non mancherà l’illustrazione del cielo a occhio nudo, con l’indicazione delle costellazioni tipiche della stagione invernale, ormai giunta ai due terzi della sua durata.

L’ingresso è possibile su prenotazione contattando la Segreteria dell’OAVdA (telefono 0165 770050, dal lunedì al venerdì non festivi, ore 9.30–12.30 e 13.30–15.00). Le tariffe: euro 10,00 per i maggiori di 12 anni, Euro 7,00 per i maggiori di 65 anni, i minori di 12 anni non pagano.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società