Società di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 2 Gennaio 2021 9:11

L’Isav di Saint-Pierre chiude ai ricoveri Covid per (almeno) un mese

Aosta - La clinica - scrivono in una nota l'Assessorato alla Sanità e Usl - garantirà l’assistenza sanitaria ai 33 pazienti attualmente ricoverati fino alle dimissioni, ma dal 1° gennaio non ne accoglierà di nuovi. Resta disponibile a riattivare posti Covid nel periodo 1° febbraio 2021-15 marzo 2021.

Clinica Saint-Pierre

Isav, la clinica di Saint-Pierre, garantirà l’assistenza sanitaria ai 33 pazienti Covid attualmente ricoverati presso la sua struttura fino alle dimissioni, ma dal 1° gennaio non ne accoglierà di nuovi.

A spiegarlo, l’Assessorato alla Sanità e dell’Usl, cui la decisione è stata comunicata – si legge – “per il tramite di una nota arrivata nel corso della serata di ieri, mercoledì 30 dicembre”.

“Nella lettera – scrivono Assessorato e Azienda sanitaria –, viene inoltre precisato che la struttura di Saint-Pierre rimane comunque a disposizione per un’eventuale e futura valutazione volta a riattivare il Reparto Covid 35 posti lettoin un periodo ipotizzato 1° febbraio 2021-15 marzo 2021, qualora l’Rt in Valle d’Aosta dovesse risalire attestandosi oltre la soglia di 1,3”.

L’accordo tra Isav e Usl aveva il termine fissato oggi, 31 dicembre 2020.

“Preso atto delle decisioni assunte dall’Istituto Clinico ICV-ISAV di Saint-Pierre, la Direzione strategica dell’Azienda USL Valle d’Aosta, in accordo con l’Assessorato regionale, ha provveduto a mettere in atto tutte le disposizioni necessarie per garantire le dimissioni dei pazienti positivi Covid in via di guarigione dai reparti dell’Ospedale Parini, secondo un ordine di priorità ben definito”.

Ordine che vedrà la precedenza all’impiego dell’Ospedale da Campo fino ad un massimo di 20 posti e, a seguire, la Struttura residenziale di Variney che dal 1° gennaio 2021 sarà convertita in struttura sanitaria con 33 posti letto. Infine, nell’eventualità di un aumento ulteriore di pazienti, saranno utilizzati ulteriori 20 posti letto della struttura J.B. Féstaz, spazi messi a disposizione attraverso la riconversione parziale della RSA/UAP.

Questi interventi – chiudono Assessorato e Usl – garantiranno di compensare la sospensione degli inserimenti prevista da Isav per tutto il mese di gennaio 2021.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo