Passeggiate, laboratori e soggiorni. Aosta presenta i servizi per l’estate dedicati agli anziani

La co-progettazione per i servizi agli anziani del Comune ha presentato le attività del programma estivo “Anziani Attivi”. Tornano anche le feste di quartiere, la ginnastica, gli aperitivi a tema e gli incontri di “Prevenzione e salute”.
La presentazione della co-progettazione per gli anziani del Comune di Aosta
Società

Partita ufficialmente lo scorso 15 marzo, la co-progettazione per i servizi agli anziani del Comune di Aosta – l’Ati formata dalle cooperative sociali La Sorgente e L’Esprit à l’envers assieme a Kcs Caregiver – ha presentato le attività del programma estivo Anziani Attivi”.

Programma corposo che il Sindaco di Aosta Gianni Nuti introduce ringraziando “Il lavoro dell’Assessora Forcellati con l’Assessore Tedesco e la cooperazione capitanata da La Sorgente, che ha esteso il suo orizzonte di interventi integrando azioni attive e assistenza domiciliare, un risultato encomiabile per fare un salto di qualità rispetto a quanto costruito fino ad oggi”.

E la novità rilevante è proprio questa: “Fino allo scorso anno l’assistenza domiciliare era inserita nella gestione delle strutture residenziali e semiresidenziali – ha spiegato l’Assessora alle Politiche sociali Clotilde Forcellati -. Il pensiero alle spalle è: mettere al centro la persona anziana e le proprie necessità ma con la possibilità di abbracciare diverse cose, non solo il pasto e l’assistenza a domicilio o l’operatore di prossimità ma i anche soggiorni marini, le feste di quartiere, le attività ricreative”.

L’Assessora specifica: “Crediamo che le attività di ‘Anziani attivi’ rappresentino uno strumento di grande importanza per alleviare il male della solitudine delle persone anziane acuito dai mesi della pandemia, comprendendo, come in questo caso, quelle attivate in favore delle persone autosufficienti così come delle persone parzialmente autosufficienti e di quelle non autosufficienti, incluso il Servizio di assistenza domiciliare Sad”.

Il progetto complessivo per i servizi – comprese quindi le attività estive presentate oggi – è stato affidato all’Ati per un importo di circa 1,7 milioni di euro l’anno per i prossimi due anni, prorogabile eventualmente di ulteriori due.

Da parte delle imprese sociali Riccardo Jacquemod, Presidente della cooperativa La Sorgente, spiega: “Siamo onorati di poter servire la città e l’Amministrazione con le nostre competenze che abbiamo affinato nel corso del tempo proprio in questi luoghi e che mettiamo a disposizione della cittadinanza. L’Ati, formata da due imprese sociali radicate sul territorio valdostano e dalla cooperativa che ha lavorato per anni nei servizi agli anziani del Comune di Aosta, garantisce la qualità e la sensibilità necessarie per stare vicino ai cittadini anziani e non della nostra città”.

Il programma estivo “Anziani attivi”

Il programma delle attività estive dedicate alle persone anziane comprende passeggiate, laboratori, soggiorni balneari, aperitivi a tema, le classiche feste di quartiere e diverse altre iniziative.

A questo si aggiungono – in collaborazione con l’associazione Uisp della Valle d’Aosta – i corsi di ginnastica che andranno avanti fino a fine agosto al “Tesolin” il lunedì e il giovedì oppure il mercoledì e il venerdì; ed il ciclo di passeggiate nei quartieri organizzato insieme al Dipartimento Prevenzione dell’Usl. Lunedì 2 agosto alle 16.30 i partecipanti al tour condotto dall’istruttore Moreno Gradizzi esploreranno il quartiere Dora, mentre una settimana più tardi, alla stessa ora, sarà la volta del quartiere Cogne.

“Anziani attivi” propone anche il tradizionale appuntamento con gli incontri di Prevenzione e salute”, iniziativa pensata per rendere più sicura e il più possibile serena l’estate dei cittadini aostani, soprattutto quelli più anziani e maggiormente esposti a rischi legati al caldo e all’azione dei malintenzionati.

Fino a fine settembre i volontari specializzati dell’Associazione Alice Onlus e della Croce Rossa saranno presenti nei presidi individuati sul territorio comunale dove incontreranno la popolazione per offrire gratuitamente informazioni e attività di prevenzione a tutela della salute, inclusa la misurazione della pressione.

In particolare, l’attività verrà svolta tutti i lunedì dalle 16 alle 18 nei giardinetti (o presso il baretto, in caso di maltempo) del quartiere Cogne, mentre il 26 luglio, il 9 e 23 agosto e il 6 e il 20 settembre, sempre alla stessa ora, le attività si svolgeranno nei giardinetti del quartiere Dora (o nella sala di via Croix Noire, 38).

Sono, inoltre, previsti quattro incontri, due nel mese di agosto e due nel mese di settembre, con i rappresentati delle Forze dell’Ordine sulla prevenzione, l’informazione e la sensibilizzazione, realizzati nell’ambito del Tavolo della corresponsabilità educativa e della legalità in collaborazione con Regione e Csv.

Le persone anziane potranno anche dilettarsi con le attività manuali e pratiche dei diversi laboratori organizzati. Nei locali di via Croix Noire,38, nel quartiere Dora, il venerdì dalle 15 alle 17 ci si potrà cimentare con la realizzazione delle pouette dell’Unicef; il lunedì e il giovedì, nello stesso orario, l’associazione “Culturalmente Aosta” guiderà i partecipanti alla produzione di lavoretti creativi all’interno della propria sede in place Soldats de la Neige. A fine agosto sarà poi la volta di un laboratorio che si svilupperà in cinque incontri realizzati dal gruppo di volontarie Alba.

Sono numerosi anche gli appuntamenti conviviali che coinvolgeranno i partecipanti alle iniziative di “Anziani attivi”. Il 13 agosto e il 3 settembre alle 17.30 il baretto del quartiere Cogne ospiterà un aperitivo a tema.

L’aperitivo sarà offerto anche a tutti coloro che parteciperanno agli incontri di corvée per la sistemazione degli orti comunali: il 22 luglio dalle 18.30 alle 21 negli orti del quartiere Dora e il giorno seguente dalle 18 alle 20 in quelli di via Parigi.

Dopo la sospensione causa Covid-19, nell’estate 2021 torneranno anche gli appuntamenti con le Feste di quartiere, realizzate in collaborazione con l’Assessorato comunale allo Sviluppo economico e alla Promozione turistica e la partecipazione della Cittadella dei Giovani, del Tavolo delle risorse e del Csv. Il 31 luglio la giornata di eventi e spettacoli sarà al quartiere Cogne, mentre l’11 settembre la festa si trasferirà nel quartiere Dora tra appuntamenti gastronomici, musica e animazioni per i più piccoli.

Sotto l’ombrello di “Anziani attivi” saranno inoltre organizzati due soggiorni, uno balneare e uno termale, rispettivamente, a Marsala, in Sicilia – dal 13 al 25 settembre – e a Ischia, dal 2 al 17 ottobre.

Infine, gli appuntamenti di fine estate/inizio autunno vedranno anche una giornata nel Monferrato con pranzo a Cereseto (Alessandria) e visita guidata al Sacro Monte di Crea in una data ancora da definire, tra gli ultimi giorni del mese di settembre e i primi di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
   Eventi
Precedente
Successivo
   Foto
Precedente
Successivo
   Video
Precedente
Successivo