Premiati i vincitori del Premio Giornalistico per Studenti delle Scuole Medie Superiori della Valle d’Aosta

Nell'Aula Magna dell'Istituto Manzetti, si è svolta nei giorni scorsi la cerimonia di premiazione dei migliori elaborati prodotti dagli studenti delle classi, che hanno partecipato al Convegno nazionale «Giornalismo:...
Società

Nell’Aula Magna dell’Istituto Manzetti, si è svolta nei giorni scorsi la cerimonia di premiazione dei migliori elaborati prodotti dagli studenti delle classi, che hanno partecipato al Convegno nazionale «Giornalismo: professione o mestiere?» svoltosi ad Aosta il 20 maggio. La commissione della II Edizione del Premio Giornalistico per Studenti delle Scuole Medie Superiori della Valle d’Aosta, «Ufficio Cultura e Comunicazioni Sociali – UCSI», dopo aver visionato gli elaborati, esprimendo all’unanimità «il plauso più vivo e sentito per il livello critico ed espressivo dimostrato da tutti partecipanti al Premio», ha assegnato il primo premio a Andrea Cassisi (5A), il secondo a Margherita Baratier (5A) e quattro terzi premi ex-aequo a Fabio Nouchy (5 A IGEA), e a Helen Ange Augimeri, Zhou Xiaoua e Elisa Mascaro tutte e tre della 5 B Mista.
Alla premiazione sono intervenuti il Vescovo di Aosta Mons. Giuseppe Anfossi, il Presidente dell’Ufficio per la Cultura e Comunicazioni sociali Ezio Berard e la presidente del Circolo valdostano della Stampa Maria Grazia Vacchina che hanno manifestato il loro apprezzamento per il lavoro degli insegnanti e della dirigente d’Istituto Caterina Sergi.

Per Mons. Giuseppe Anfossi la Chiesa italiana è profondamente attenta al mondo dei mass media. «Un mondo talvolta fatto più di immagine che di sostanza ma con cui ci si deve confrontare, di cui non si deve parlare male, ma non si deve neppure rinunciare ad esercitare il proprio spirito critico sul suo funzionamento».

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società