Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 6 Aprile 2019 15:53

“Ragaciak”, arriva il videocontest contro bullismo e violenza di genere

Aosta - Il contest dell'Assessorato all'Istruzione, per ragazzi dai 14 ai 29 anni, prevede la realizzazione di videoclip o videomessaggi contro il bullismo/cyberbullismo e la violenza di genere, con particolare riguardo a quella sulle donne.

Si chiama “RAGACIAK… per dire BASTA!”, ed è il “videocontest” ideato dall’Assessorato all’Istruzione – approvato ieri, venerdì 5 marzo in giunta e cofinanziato dal Fondo nazionale per le politiche giovanili – per sensibilizzare contro il bullismo, ma non solo.

Il contest prevede la realizzazione di videoclip o videomessaggi contro i fenomeni del bullismo/cyberbullismo e della violenza di genere, con particolare riguardo a quella sulle donne, da realizzare con qualsiasi mezzo di ripresa (anche con il proprio smartphone o tablet). I video devono essere orientati alla sensibilizzazione sui fenomeni e trasmettere, laddove possibile, un messaggio positivo.

L’iniziativa è rivolta a tutti i giovani tra i 14 e i 29 anni compresi, domiciliati o residenti in Valle d’Aosta, che potranno partecipare singolarmente o in un gruppo costituito al massimo da cinque persone.

La durata totale di ogni video deve essere compresa tra tre e quattro minuti, equamente distribuita nella rappresentazione delle due tematiche. I partecipanti possono realizzare un video unico che descrive i due fenomeni in modo separato o due mini video, uno per ciascun fenomeno, nel rispetto del tempo massimo di quattro minuti.

Come partecipare

I clip, come previsto dal regolamento, devono essere consegnati presso la struttura Politiche giovanili, progetti cofinanziati ed europei dell’Assessorato Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili in Piazza Deffeyes 1, ad Aosta, entro e non oltre le ore 12 del 20 maggio 2019.

Saranno premiati, con un buono per l’acquisto di materiale informatico/elettronico, i migliori dieci video selezionati dalla Commissione giudicatrice.

I premi

Dal primo al terzo classificato è previsto un premio di 900 euro ciascuno, mentre dal quarto al decimo gli euro sono 500 ciascuno.

I dieci video selezionati dalla Commissione giudicatrice verranno presentati e proiettati al pubblico nel corso di una serata evento fissata per il 5 giugno alle 18 all’interno del Teatro della Cittadella di Aosta, durante la quale verranno proclamati i migliori tre.

I migliori dieci, inoltre, saranno successivamente esaminati da alcuni esperti e dai componenti della Commissione giudicatrice al fine di poterli utilizzare, integralmente con modifiche e adattamenti tecnici, per la realizzazione di campagne di sensibilizzazione o di trasmissioni progresso televisive.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo