Riparte, ampliato, il servizio di “e-bike sharing” di Courmayeur

Il Comune ai piedi del Monte Bianco ha ampliato la sua rete di "e-bike sharing", pensata e lanciata durante la stagione estiva 2021, con due stazioni aggiuntive che saranno inaugurate a giugno e due zone free floating (dal 30 maggio).
Bike sharing ph Giacomo Buzio
Società

Ridurre gli spostamenti in auto all’interno del comune, per vivere in una località più green. Con questo obiettivo Courmayeur ha ampliato la sua rete di e-bike sharing, pensata e lanciata durante la stagione estiva 2021, con due stazioni aggiuntive che saranno inaugurate a giugno e due zone free floating (dal 30 maggio).

“La capillarità delle stazioni, posizionate per offrire a tutti la possibilità di scoprire il paese in sella a una city e-bike – si legge in una nota –, è uno degli aspetti che hanno permesso al servizio di avere successo, inoltre la flotta è stata ampliata con altre 10 e-bike”, con la disponibilità complessiva salita a 30, “suddivise nelle ciclostazioni a ricarica induttiva, istallate nelle frazioni e nel centro paese”.

Tra le nuove stazioni quelle in Strada Regionale, nei pressi dell’hotel Le Massif, in via Col Ferret e a La Palud, nel piazzale delle vecchie Funivie Monte Bianco, oltre alle stazioni free floating davanti al Courmayeur Sport Center e a Skyway Monte Bianco.

Il servizio è accessibile scaricando l’app dedicata diCourmayeur e-Bike sharing” o scansionando il QR code presente sul supporto informativo presente nel cestello delle biciclette. Il sistema scelto da Courmayeur è Emoby One, totalmente automatizzato che ricarica le biciclette in modalità wireless. Le tariffe sono di 10 centesimi di euro al minuto per la prima ora, 15 dalla seconda, 20 dalla terza, 30 dalla quarta e 50 centesimi l’ora dalla quinta in avanti.

Nel dettaglio, le stazioni e le e-bike saranno a disposizione:

  • 6 e-bike e ciclostazioni in Piazza Brocherel (da venerdì 20 maggio)
  • 4 e-bike e ciclostazioni in Strada Regionale, nei pressi dell’hotel Le Massif (da giugno)
  • 4 e-bike e ciclostazioni a Dolonne (da venerdì 20 maggio)
  • 4 e-bike e ciclostazioni a La Saxe – questa ciclostazione era già attiva ma da quest’anno saranno presenti 2 ebike in più e cambio location postazione. Le e-bike avranno una nuova dislocazione e saranno tutte installate nel giardino del monumento guide presente in Via Col Ferret (da giugno)
  • 4 e-bike e ciclostazioni al Villair (da venerdì 20 maggio)
  • 4 e-bike e ciclostazioni ad Entrèves (da venerdì 20 maggio)
  • 4 e-bike e ciclostazioni a La Palud, nel piazzale delle vecchie Funivie Monte Bianco (da giugno)
  • Oltre a questi punti, verranno create due postazioni di “free floating” davanti al Courmayeur Sport Center e a Skyway Monte Bianco. In queste zone non vi saranno specifiche ciclostazioni, ma verranno opportunamente segnalate le zone di free floating in cui sarà possibile parcheggiare le e-bike e chiudere/attivare il noleggio (dal 30 maggio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Turismo