Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 5 Settembre 2019 17:26

Sci, la Regione studia uno skipass super agevolato per i giovanissimi

Aosta - Per la promozione per i giovani residenti l'Assessorato ai Trasporti con l'Avif stanno predisponendo una rimodulazione della tariffazione stagionale agevolata che – si legge in una nota – “possa maggiormente stimolare l’interesse per lo sci alpino, anche attraverso il coinvolgimento delle scuole di sci e delle istituzioni scolastiche”.

Incrementare la frequentazione delle stazioni sciistiche della Regione da parte dei giovani residenti, riservando una particolare attenzione alle esigenze delle famiglie.

Come? Con azioni formative e agevolazioni per promuovere lo sci in sicurezza per il periodo dell’obbligo scolastico, ma non solo: con tariffe agevolate.

Per la promozione per i giovani residenti la Regione sta infatti predisponendo una rimodulazione della tariffazione stagionale agevolata che – si legge in una nota – “possa maggiormente stimolare l’interesse per lo sci alpino, anche attraverso il coinvolgimento delle scuole di sci e delle istituzioni scolastiche”.

“Questo progetto a cui lavora tutta la Giunta regionale – spiega l’Assessore ai Trasporti Luigi Bertschy, che sta lavorando all’iniziativa assieme all’Avif, l’Associazione valdostana impianti a fune – è un’iniziativa trasversale che vuole incentivare la pratica dello sci in Valle d’Aosta con una particolare attenzione ai giovani residenti e alle loro famiglie”.

“Si tratta di un progetto con un impatto immediato sui beneficiari – prosegue Bertschy –, ma con ricadute a medio termine i cui risultati attesi saranno di migliorare lo stile di vita e creare spazi di socializzazione e condivisione per i ragazzi incrementando anche il numero di sciatori sulle nostre piste. Con quest’azione vorremmo favorire la fruizione della montagna da parte dei nostri giovani anche d’inverno, praticando lo sci anche nella fascia d’età adolescenziale che è quella in cui i ragazzi si allontanano maggiormente dallo sport”.

Altra priorità che si è data l’Assessorato ai trasporti è quella di incentivare la frequentazione delle piccole stazioni da parte di turisti e residenti, mettendo in atto azioni di promozione incrociata nelle varie stazioni.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>