Tamponi “drive in”, attivata la seconda tenda: “Potenzialità di 50 test l’ora”

A spiegarlo il responsabile del 118, il dottor Luca Cavoretto: "Con una apertura minima di dieci ore possiamo fare circa 500 tamponi. Per arrivare a queste cifre, però, serve un’organizzazione ben oliata, del personale e delle liste fatte bene".
Società

Una seconda tenda, ed un numero di testdrive in” che passa da 20 l’ora del giorno apertura – lo scorso 2 novembre nell’area della Pépinière d’Entreprises di Aosta – ai potenziali 50 attuali, con possibilità di crescita.

L’attività – esclusivamente su chiamata da parte del Servizio di Igiene e Sanità pubblica del Dipartimento di Prevenzione e che rivolge i test antigenici rapidi alle persone che hanno avuto contatti stretti con pazienti Covid positivi – comincia a dare i suoi frutti.

“La potenzialità del servizio, a spanne – spiega il responsabile del 118, dottor Luca Cavoretto –, è di 50 tamponi all’ora, se tutto funziona anche a livello tecnico. Considerando una apertura minima di dieci ore possiamo fare circa 500 tamponi. Per arrivare a queste cifre, però, serve un’organizzazione ben oliata, del personale e delle liste fatte bene. Il sistema sta funzionando, e in questi pochi giorni lo stiamo perfezionando per capire le eventuali criticità e cercare di risolverle”.

Non molte le defezioni di chi viene contattato dal Servizio di Igiene pubblica: “La gente convocata al 90% viene al ‘drive in’ – prosegue Cavoretto –. Con il test antigenico una persona può essere liberato dopo 10 giorni, ed alcuni non vengono aspettando invece i 14 giorni senza doversi sottoporre al test. Io sento di consigliare di farlo perché è più logico”.

Il responsabile del 118 ribadisce poi l’utilità – visto l’alto numero di persone in isolamento fiduciario – dell’iniziativa: “Se vogliamo far uscire i pazienti negativi dall’isolamento e diminuire l’Rt della regione – chiude Cavoretto –, questo è un sistema che funziona e che può abbattere un po’ le ansie delle persone che possono così avere delle risposte”.

I tamponi "drive in" nell'area della Pépinière di Aosta
Il dottor Cavoretto nella tenda per i tamponi “drive in” nell’area della Pépinière di Aosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte