Sport di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 12 Ottobre 2020 14:33

Henri Aymonod vola a vincere il titolo italiano Vertical

Aosta - “Aimo” ha vinto il Vertical Nasego in 32’31”. Francesca Canepa vince l’Ultra Trail dei Castelli Bruciati, vittoria e record per Omar Bouamer nella Biella-Oropa.

AymonodAymonod

Henri Aymonod continua a volare. E, se ancora ci fosse bisogno di conferme, ad attestare che è lui l’atleta più in forma nei vertical è arrivato il titolo di Campione Italiano della disciplina nel Vertical Nasego a Chiavenna, in provincia di Sondrio.

“Aimo” l’ha spuntata, nel percorso da 3,3 km con 1000 metri di dislivello, in 32’31”, appena due secondi meglio di Tiziano Moia e cinque su Roberto De Lorenzi. Al 12° posto Massimo Farcoz in 34’21”, 98° assoluto e campione di categoria Leandro Marcoz in 43’17”.

Francesca Canepa vince l’Ultra Trail dei Castelli Bruciati

Torna a correre in Italia – vincendo – Francesca Canepa, che ha chiuso davanti a tutte la 100 km (con 2700 m di dislivello) dell’Ultra Trail dei Castelli Bruciati. La campionessa di Courmayeur ha impiegato 10h23’50”, classificandosi settima assoluta, con circa 30’ di vantaggio sulla seconda, Elisa Giordano, e più di un’ora su Giulia Saggin.

Francesca Canepa vince Ultra Trail dei Castelli Bruciati
Francesca Canepa vince Ultra Trail dei Castelli Bruciati

Vittoria e record per Omar Bouamer nella Biella-Oropa

Trionfo valdostano anche nella Biella-Oropa, 12,2 km, con Omar Bouamer che fa anche registrare il record della corsa dopo 13 anni, impiegando 47’46”. Al secondo posto Andrea Astolfi in 48’05”, terzo Giuseppe Molteni in 48’59”. Sul podio femminile sale Catherine Bertone, seconda in 55’53”, alle spalle di Emily Grace Collinge (50’59”) e davanti a Sara Brogiato (56’41”).

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>