Inizia il conto alla rovescia per l’Aosta21K: dalla 5K Buongiorno Aosta alle prove competitive, un weekend per tutti

Si avvicina il weekend del 27 e 28 maggio: oltre alla 21K e 10K che assegneranno il titolo regionale, spazio alla ludico-motoria da 5K, alla 2K per scuole e famiglie, giochi, mercatini, solidarietà, visite guidate.
Presentazione Aostak mezza maratona
Sport

Aosta21K è sport e agonismo, e su questo non ci sono dubbi: i due percorsi competitivi, la mezza maratona e la CVA 10K, si candidano ad entrare di diritto nel calendario nazionale delle gare podistiche. A testimonianza di questo, i nomi importanti che saranno sicuramente sulle strade aostane domenica 28 maggio: dai valdostani Catherine Bertone, Tetiana Gamera (ucraina tesserata per la Calvesi), René Cunéaz e Axelle Vicari, ai keniani Wambua Bernard Musau, Kisorio Hosea Kimeli, Jerotich Lenah e Kerage Nancy, al burundese Niyomukiza Jean Marie Vianney, le carte ci sono tutte per vedere un grande spettacolo nelle due gare che assegneranno anche il titolo regionale Fidal di specialità.

Magliette medaglia
Magliette medaglia

Una manifestazione che punta a coinvolgere l’intera città deve però aprirsi a tutti, e proprio in quest’ottica si inserisce la CAS 5K Buongiorno Aosta. Una prova ludico-motoria, da affrontare correndo o camminando, da soli, con gli amici o la propria famiglia, senza necessità di tesseramento o certificato medico, che partirà da Via Torino alle 9.30 insieme alle altre due gare e condividerà con la 10K metà del percorso fino al suggestivo arrivo all’interno dello stabilimento Cogne Acciai Speciali, dove ci sarà il ristoro finale e uno spazio di festa e convivialità.

E questo arrivo nella Cogne (all’interno della quale transitano per 1,7 km anche gli atleti della 21 e della 10K) ha evocato ricordi “commoventi” a Eddy Ottoz, organizzatore dell’Aosta21K, nella conferenza stampa di presentazione tenutasi proprio all’interno dello stabilimento. Ottoz ha presentato, oltre alle tre gare di domenica, anche gli eventi collaterali, dalla 2K School&Family di sabato alla serata GiocAosta, dallo Tsaven di Coldirettti di domenica alle visite guidate alla collegiata di Sant’Orso, fino al progetto Charity che coinvolge 16 onlus valdostane.

L’inclusività è proprio il pezzo forte dell’Aosta21K, riconosciuto da partner ed istituzioni. “Il coinvolgimento di tutta la città, di sponsor e associazioni con attività per tutti rappresenta un salto di qualità”, esordisce il sindaco di Aosta Gianni Nuti, spalleggiato dall’assessore regionale allo sport e turismo Giulio Grosjacques, che sottolinea come “ci saranno numeri importanti, anche di persone da fuori Valle, e sarà un’ottima promozione turistica. L’Aosta21K e il Tor des Géants sono le due nostre manifestazioni di punta”. “Nostalgia e sollievo” per Jean Dondeynaz, presidente del Coni Valle d’Aosta, che sottolinea anch’egli come “l’aspetto agonistico e quello inclusivo devono funzionare correttamente insieme, e per questo speriamo che l’Aosta21K possa essere di stimolo ad altre manifestazioni”.

Una caratteristica che sposa la strategia di CVA di “sostenere manifestazioni che valorizzino il territorio e abbiano una valenza sociale”, come ha spiegato la responsabile marketing Mara Ghidinelli, e quella della Cogne Acciai Speciali: “Abbiamo voluto fortemente questa gara, anche se si tratta di un grosso impegno per noi, ma ci piace l’idea di essere legati alla città e al mondo dello sport”, dice Monica Pirovano, Direttore Generale della Cogne, che si lascia sfuggire anche la speranza di superare i 1000 iscritti, aspettativa non confermata “per scaramanzia” da Eddy Ottoz. “Ci saranno delle belle sorprese”, dice sibillino Stefano Righini, presidente della maratona di Ravenna, con la quale l’Aosta21K ha un accordo triennale di promozione, presente nonostante “la città sta soffrendo”. “Quello di quest’anno è un punto di partenza, ma è un punto di partenza notevole: questo coinvolgimento di sponsor, amministrazioni e della città fa guardare con ottimismo al futuro per creare un evento che sia un punto di riferimento per l’atletica italiana ma anche di forte richiamo turistico. Stiamo già pensando al 2024, vogliamo aprirci ancora di più all’estero”.

Fino a domenica 21 maggio, iscrivendosi online sul sito www.aosta21k.com, sarà garantito il pettorale personalizzato con il proprio nome. Le iscrizioni online proseguiranno poi fino a mercoledì 24 maggio con pettorale numerato. Sono previste, infine, iscrizioni last minute sabato 27 maggio dalle 13:00 alle 20:00 e domenica 28 dalle 7:30 alle 8:30, presso la segreteria situata nella Sala BCC di Via Garibaldi in Aosta, adiacente alla zona di partenza delle gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte