Gnocchi viola burro, salvia e pancetta

Un po' di colore nei vostri piatti per rallegrare questo periodo di festa molto particolare.
Gnocchi viola
casseDrôle

Per portare un poco di colore, pure insolito per quanto concerne il cibo, sulle nostre tavole di pseudo reclusi, costretti spesso a lavorare e nulla più: vivere per lavorare. Ecco allora che ritrovare in tavola un piatto allegro e invitante come questo, almeno per quanto mi concerne, risolleva il morale!

Ingredienti per 4 persone

500 gr di patate bianche

500 gr di patate viola

200 gr di farina 00

2 uova piccole o 1 uovo gigante

80 gr di burro

12 figlie di salvia fresca

70 gr di pancetta a strisce

Inizierete col far cuocere le patate portandole a ebollizione immerse in acqua fredda salata ( le patate devono sempre essere cotte con la loro buccia, in grado di proteggerle, e si devono far bollire partendo da acqua fredda per evitare che il contatto con l’acqua già a bollore cuocia maggiormente la parte esterna della patata ).

Le patate saranno cotte nel momento in cui, infilzandole con un coltello e sollevandole, queste ricadranno da sole nell’acqua. Le lascerete raffreddare qualche minuto quindi le spellerete e le passerete al passaverdura, con buchi piccoli. Aggiungerete 200 gr di farina, l’uovo e inizierete ad impastare il tutto, all’interno di una boule.

Quando l’impasto avrà preso un poco di consistenza lo verserete sulla spianatoia iniziando a lavorarlo con le mani; aggiungerete farina alla bisogna, sino ad ottenere un impasto liscio e che non si attacchi più alle mani.

Dovrete lavorare l’impasto piuttosto a lungo, per far sì che i due colori delle patate si mescolino, proprio come sulla tavolozza di un artista.

In una padella andrete a depositare su fiamma dolce la pancetta, senza nessun tipo di altro grasso e lascerete che ceda il suo, dolcemente prima di aggiungere il burro, diviso in piccoli pezzi.

Lascerete che il burro si sciolga prima di aggiungere la salvia, ben lavata, e lasciarla rosolare per qualche minuto in padella con gli altri ingredienti.

Quando il burro inizierà ad assumere una colorazione giallo scuro sarà il momento di iniziare ad irrorarlo con dell’acqua bollente, quella che avrete riscaldato per la cottura degli gnocchi. Così facendo creerete una crema al burro saporita, delicata e che, soprattutto, andrà a condire perfettamente i vostri gnocchi.

Cuocerete gli gnocchi in acqua sobbollente, appena verranno a galla, con l’aiuto di una schiumaiola, li tufferete direttamente nella padella del sugo.

Una bella grattugiata di Parmigiano e il gioco è fatto!

Buon appetito e come sempre ricordate che il cibo è vita quindi meglio sia buono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

casseDrôle